contatore accessi free

Ubriaco scambia il tetto di un'auto per un cubo da discoteca. Scatta la denuncia

Polizia di notte  550 2' di lettura Ancona 05/08/2016 - Si improvvisa ballerino e scambia il tetto di un'auto per un cubo da discoteca. Questo quanto successo nella notte ad Ancona. A finire nei guai un 38enne anconetano.

Era appena passata la mezzanotte di giovedì quanto un cittadino veniva svegliato da rumori sospetti provenienti dalla strada e notava un uomo che armeggiava vicino alla sua utilitaria parcheggiata in via Recanati. Ipotizzando che il malintenzionato stesse cercando di rubare la sua auto, l'uomo contattava subito il 113 della Questura e sul posto interveniva immediatamente un equipaggio della Squadra Volante.

L’uomo non perdeva di vista lo sconosciuto che, facendo leva con la portiera, con un balzo raggiungeva il tetto dell’auto e mettendosi in piedi e incominciava ad accennare una canzone. Non pago della sua impresa, afferrava il suo cellulare e trovato proprio il brano che canticchiava incominciava a ballare, come se si trovasse sopra un cubo da discoteca. Temendo il peggio per la carrozzeria della sua auto il proprietario interveniva tra grida e improperi cercando di far scendere subito il provetto ballerino che non intendeva sentire ragioni ma che, anzi, alzava la voce biascicando parole in un incomprensibile testo inglese e simulando anche i suoni della batteria.

Solo grazie all’intervento degli agenti si è scongiurato il peggio: calmato il proprietario i poliziotti cercavano di convincere l'improvvisato ballerino a scendere. Considerato il suo stato di ebbrezza, gli agenti dopo averlo aiutato a scendere procedevano ad identificarlo. A finire nei guai un italiano, classe 1978, residente nel capoluogo, con precedenti di polizia per reati contro la persona. Dopo le formalità di rito veniva denunciato alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di danneggiamento aggravato.






Questo è un articolo pubblicato il 05-08-2016 alle 12:58 sul giornale del 06 agosto 2016 - 1046 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/azZC





logoEV
logoEV
logoEV