contatore accessi free

Falconara: abusivismo nelle spiagge libere, numerosi sequestri a Rocca Priora

1' di lettura 12/08/2016 - Abusivismo nelle spiagge libere, numerosi sequestri a Rocca Priora dopo il sopralluogo della Guardia costiera e Polizia municipale.

Proseguono le attività di vigilanza lungo le coste marchigiane da parte degli uomini e donne della Guardia Costiera per garantire la libera e sicura fruizione delle spiagge. Nella giornata di giovedì in particolare i militari della Capitaneria di porto di Falconara Marittima insieme al personale della locale Polizia municipale e del Comune hanno proceduto al sequestro di 40 basi in cemento per ombrelloni, 8 tra sdraio e lettini e 2 ombrelloni tutti lasciati, abusivamente, lungo circa 500 metri di arenile libero a Rocca Priora. Il sequestro, al momento a carico di ignoti, ha permesso di restituire a tutti cittadini la possibilità di usufruire liberamente della spiaggia.

Le attività di vigilanza e controllo proseguiranno - fanno sapere dalla direzione marittima - ininterrottamente lungo i 170 km di litorale regionale.

Per chi si trovasse in difficoltà (emergenze in mare) si ricorda il Numero Blu 1530, completamente gratuito sull’intero territorio nazionale e che prevede lo smistamento, anche in caso di chiamate da utenze cellulari, direttamente alla centrale operativa della Guardia costiera competente.






Questo è un articolo pubblicato il 12-08-2016 alle 11:35 sul giornale del 13 agosto 2016 - 6643 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aAc1





logoEV
logoEV
logoEV