contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Falconara: Falcomics apre i battenti e chiude col botto con una gara di cosplay

4' di lettura
1410

Tutto pronto per la trentaquattresima edizione di Falcomics, la storica MostraMercato del Fumetto apre i battenti dal 26 agosto alle 16.

La kermesse 2016 che dal 26 al 28 agosto animerà Falconara Marittima è stata presentata questa mattina in una conferenza stampa organizzata al centro Pergoli e alla quale sono intervenuti il vicesindaco Stefania Signorini e l’organizzatore dell’edizione di quest’anno Ruben Frattesi.

“L’edizione di quest’anno avrà un taglio decisamente giovane grazie alle idee di Rubén Frattesi che ci è stato indicato dalla scuola Comics di Jesi – spiega Stefania Signorini -. Ciò ha consentito di rivolgerci ad un pubblico sempre più giovane proponendo un programma con occasioni di incontro musicale, e mi rifersico agli show di venerdì con i “Crostini D’Avena” e sabato con Giorgio Vanni, voce delle sigle di Pokemon, Dragon Ball, One Piece e tanti altri. Non mancherà anche l’animazione dei BHC con gara cosplay che coinvolgerà domenica tanti cosplayer e sono previste novità anche per i punti ristoro e per quello dedicato alle birre artigianali della GoDog con etichette personalizzate per l’occasione e a tiratura limitatissima grazie dai disegnatori che gravitano intorno alla fiera. Infine voglio anche ringraziare l’Associazione Arthur Conan Doyle che contribuisce ormai da anni a questo evento con una collaborazione volta a renderlo sempre più interattivo e coinvolgente per i tanti visitatori”.

Al centro della mostra Morgan Lost, il personaggio bonelliano, creato da Claudio Chiaverotti, che sarà ospite della kermesse e dell’incontro di sabato alle 19 sul fumetto della casa Bonelli. Assieme a lui due importanti disegnatori e fidi collaboratori di Chiaverotti: Lola Airaghi e Andrea Fattori (originario di Collemarino di Ancona) che hanno lavorato rispettivamente agli albi 7 e 9 di Morgan. “Venerdì alle 17 sarà ospite del primo incontro con gli autori Daniele Fabbri autore satirico e comico, a volte anche scomodo, mentre sabato alle 19 e domenica alle 17 sarà la volta di Claudio Chiaverotti che dagli anni ’80 lavora per la Bonelli, e ha affiancato Tiziano Sclavi (il padre di Dylan Dog), per poi creare Brandon e Morgan Lost il personaggio dal successo che è andato ben oltre le aspettative che vive la notte perché soffre d’insonnia e che è oggetto della mostra di quest'anno. Ad accompagnare l’uomo e l’autore che ha saputo dare una ulteriore svolta al fumetto italiano che negli anni è andato sotto tono i ‘suoi’ disegnatori: Lola Siraghi e Andrea Fattori”. Non solo. Perché per gli appassionati del romanzo a strisce sara possibile incontrare tra gli stand della mostra mercato (aperti dalle 16 alle 24 nei tre giorni dell’evento), diciotto in tutto ma per il più delle volte occupati da più di un espositore, e nei padiglioni dedicati alle mostre i tanti disegnatori e artisti che ruoteranno attorno alla Scuola di comics non inseriti in brochure come Vanessa Cardinali che collaborerà ai laboratori artistici.

La chicca: sarà presente anche Tunue' casa editrice che negli anni è stata caratterizzata da fumetti di qualità francesi e messicani che porteranno in fiera un giovane fumettista Mattia Iacono per pubblicizzare il suo libro “Demone dentro”. Tornano a rendere interattiva falcomics i ragazzi dell’Associazione Arthur Conan Doyle con le dimostrazione di giochi da tavolo. Sul loro stand sarà affisso un menù dei 27 giochi che porteranno tra la gente con elenco e caratteristiche per indirizzare i potenziali interessati a giocare insieme a loro. Non mancherà il tradizionale Mercatino dei libri della Biblioteca Comunale. spazio anche alla solidarietà e ad uno stand del Gruppo Comunale di Protezione civile per sensibilizzare i falconaresi alla raccolta dei beni di prima necessita per le popolazione colpite dal terremoto. Importanti novità anche per i punti ristoro. “Per offriere ai visitatori un’esperienza da ricordare anche a tavola abbiamo scelto i piatti tipici e fuori dal tempo di Leonardo Owen che solitamente opera in fiere storiche e rievocazioni col suo banco di legno fatto interamente a mano sul quale propone una gastronomia decisamente particolare – spiega Ruben Frattesi – sabato e domenica si aggiungerà a questa proposta anche lo stand di Zia Mo' Home Made, una ristoratrice itinerante con prodotti casalinghi a chilometro zero per una cucina ambientalmente sostenibile”.

E per chiudere col botto domenica dalle 16,30 il centro sarà invaso dai cosplayer che si sfideranno in un gara di cosplay organizzata dal BHC (Best Horror Cosplay)

In allegato il programma completo





Questo è un articolo pubblicato il 26-08-2016 alle 09:49 sul giornale del 27 agosto 2016 - 1410 letture