contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Sisma, Lodolini: 'Il Progetto Casa Italia è la via giusta per evitare tragedie future'

2' di lettura
691

“Realizzare un sistema di prevenzione infrastrutturale per la prevenzione sismica unendo tutti i principali attori del nostro Paese è la via giusta intrapresa dal governo per evitare che il nostro territorio, stupendo ma fragile, sia ancora vittima di tragedie” lo dice il deputato marchigiano Pd Emanuele Lodolini.

“Giusto anche – continua il deputato Pd – evitare la creazione di new town come a L’Aquila, ma assicurare interventi rapidi, decisi di comune accordo con i sindaci e le popolazioni colpite. Nella fase di ricostruzione sarà utile guardare a quanto di buono si è fatto in Umbria e nelle Marche nel post-sisma del 1997, laddove si è registrata una piena collaborazione tra enti locali e stato e dove non si sono registrati scandali.

Nulla di nuovo da inventare. Quella ricostruzione rappresentò una importante opportunità di riqualificazione profonda dei territori interessati, dal punto di vista della sicurezza ma anche culturale, sociale ed economico di aree di grande valore ambientale e paesaggistico.Sicurezza, qualità e trasparenza furono i punti qualificanti di una ricostruzione che non fece notizia per gli scandali ma per la qualità degli interventi e gli ottimi risultati conseguiti

L’opera di ricostruzione vide l’impiego di ingenti risorse pubbliche che dovevano essere utilizzate nel modo più corretto e trasparente. Anche in questo si garantì il massimo del rigore nell’utilizzo dei fondi pubblici, sperimentando altresì l’innovativa pratica del Documento unico di regolarità contributiva, per garantire quanto più possibile i lavoratori ed impedire allo stesso tempo alle imprese edili non in regola di accedere a contratti d’appalto per gli interventi di ricostruzione».

“In queste ore drammatiche – aggiunge Lodolini – vorrei ringraziare vigili del fuoco, protezione civile, forze dell’ordine e forze armate per il loro impagabile impegno” conclude Lodolini.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-08-2016 alle 11:44 sul giornale del 30 agosto 2016 - 691 letture