contatore accessi free

Parco del Conero, Rubini (SEL - ABC) replica a Misiti: "Parole gravi e irresponsabili"

Francesco Rubini 1' di lettura Ancona 20/09/2016 - Leggiamo con profondo stupore l'odiosa polemica sul Parco del Conero inscenata dal Sindaco di Sirolo Misiti che ancora una volta si scaglia contro l'ente regionale accusandolo di essere inutile e controproducente per le aree che insistono sul Conero e poi, non contento, propone di venderne la sede al primo privato che passa.

Le sue ci sembrano dichiarazioni non solo irresponsabili ma profondamente pericolose, figlie di una visione del territorio privatistica, di una concezione del governo allergica a soggetti terzi regolatori. Da sempre è invece nostro impegno quello di difendere il ruolo e le funzioni del Parco del Conero che, pur tra mille difficoltà, cerca di tutelare e promuovere un territorio unico e raro nel panorama paesaggistico italiano.

Piuttosto che dismettere ed abbandonare il progetto del Parco, come ripetiamo da anni, sarebbe piuttosto giunta l'ora di rafforzare tale presidio, dotarlo delle risorse economiche ed umane necessarie, erigerlo a strumento vero di tutela, promozione, sviluppo di un contesto naturale ogni anno metà di un turismo in costante aumento. Spetta dunque alla politica, al governo regionale innanzitutto, invertire la rotta affinché si mettano definitivamente fine alle polemiche che vorrebbero annoverare il Parco del Conero tra i tanti carrozzoni di questo paese. Quest'ultimo, se così sarà, può davvero essere utensile utile nella cassetta degli attrezzi del governo e della difesa del territorio.

Francesco Rubini, capogruppo SEL - Ancona Bene Comune

da Francesco Rubini

Consigliere comunale SeL Ancona Bene Comune





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2016 alle 11:48 sul giornale del 21 settembre 2016 - 570 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, SeL, Consigliere Comunale, Ancona Bene Comune, Francesco Rubini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aBnT