contatore accessi free

Falconara: violenta collutazione. Colpito con un pugno anche un carabiniere

radiomobile di notte 2' di lettura 10/10/2016 - Violenta collutazione tra due uomini a Falconara. Colpito con un pugno anche un carabiniere intervenuto sul posto.

Erano circa le 23.30 circa di domenica quando a Falconara Marittima lungo la Flaminia G.A. stava danneggiando un’auto in sosta. Un equipaggio nucleo radiomobile carabinieri di Ancona giunto sul posto, veniva a conoscenza da alcuni presenti, che l’uomo si era da poco allontanato. Veniva quindi trovato dopo pochi minuti, nel corso delle ricerche, all’interno di un cortile di via Castellaraccia.

L’uomo, in evidente stato di agitazione, alla vista dei militari iniziava ad urlare gettando a terra un grosso cacciavite di 21 cm. Mentre i Militari tentavano di calmarlo, giungeva sul posto, a forte velocità, una Fiat con a bordo S.O., già noto ai Militari, il quale una volta sceso dall’abitacolo apriva il cofano portabagagli estraendo una grossa mazza da baseball, per poi gettarla nuovamente nel portabagagli, quindi, incurante della presenza della pattuglia iniziava a spintonare i militari per raggiungere G.A. che in quel momento veniva trattenuto dagli uomini dell'arma

Ed in questo momento che i due iniziavano ad inveire l’uno contro l’altro spintonando ancora i Carabinieri fino ad arrivare alle mani. Nel corso della violenta colluttazione, uno dei due carabinieri, veniva colpito da un pugno così come un'auto di servizio veniva danneggiata sullo sportello. Con molta difficoltà i militari, nel frattempo venivano raggiunti da una seconda pattuglia, riuscivamo a dividerli per poi condurli all’interno delle due auto di servizio. Nel corso delle operazioni, sottoposti a perquisizione personale, il G.A. veniva trovato in possesso anche di un punteruolo occultato nelle tasche dei pantaloni.

Per i due, censurati, venivano quindi dichiarati in stato di arresto per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato commesso su cose destinate a pubblico servizio e a pubblica utilità e porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere in concorso. Dopo il giudizio direttissimo svoltosi nella mattinata di lunedì convalidato l'arresto con divieto di dimora nel comune di Falconara per uno dei due protagonisti.






Questo è un articolo pubblicato il 10-10-2016 alle 15:45 sul giornale del 11 ottobre 2016 - 1735 letture

In questo articolo si parla di cronaca, falconara, carabinieri, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, radiomobile, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aB93





logoEV
logoEV
logoEV