contatore accessi free

Camerano: usava pass invalidi per parcheggiare. Furbetto nei guai

1' di lettura 22/10/2016 -

E' stato beccato dalla polizia locale il furbetto che utilizzava impropriamente il contrassegno per gli invalidi. Su segnalazione di un vero invalido infatti, che non aveva trovato posto negli stalli del Centro del Paese, è stata effettuata una verifica generale di tutte le auto che sostavano nei posti riservati. Da una delle auto in sosta, pur avendo un regolare contrassegno, emergeva che il titolare dell’autorizzazione si trovava nella propria abitazione ad Ancona e lo stesso contrassegno veniva utilizzato impropriamente, da un suo parente, per parcheggiare nei posti riservati agli invalidi.

Per il furbetto nulla da fare. Sanzionata con tanto di punti detratti dalla patente; è inoltre stata informata la Polizia Municipale di Ancona per gli atti di loro competenza. “La cosa assurda è che Camerano, è uno dei pochi Comuni che ad oggi non ha parcheggi a pagamento e che non esiste una situazione di sosta caotica o lunghe distanze come una grande città e molti parcheggi sono liberi!” dichiara l'assessore competente Costantino Renato. Per i prossimi mesi inoltre si prevede una pianificazione precisa dei controlli, in modo da poter verificare le criticità riscontrate direttamente dai vigili o segnalate dai cittadini, in tema di viabilità e rifiuti.






Questo è un articolo pubblicato il 22-10-2016 alle 16:49 sul giornale del 24 ottobre 2016 - 1318 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aCCA





logoEV
logoEV
logoEV