contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Maratona di New York, sono 7 gli anconetani che parteciperanno indossando la pettorina della Croce Gialla

2' di lettura
2011

Sono sette gli atleti anconetani, capeggiati da Francesco Curina, che correranno la maratona di New york con la pettorina della Croce Gialla di Ancona il 6 novembre prossimo.

Ecco i protagonisti di questo importante e amato appuntamento: Luca Cesari Marilena Cesarini, Stefano Binci, Bruno Viggiani, Maria Cristina Contui, Fabrizio Turchetto e Francesco Curina. Tra questi atleti figura un titolare di azienda, un commerciante e due liberi professionisti. Tutti questi atleti correranno la maratona sulla distanza dei 42,195 Km con addosso la pettorina raffigurante il logo della Croce Gialla di Ancona che proprio in questi giorni festeggia i 116 anni di vita. Una sponsorizzazione gratuita e spontanea a tutti gli effetti per omaggiare quella che è una vera e propria istituzione nel territorio anconetano e che tanto ha dato alla città Francesco Curina, in base ai piazzamenti ottenuti nelle ultime 5 edizioni della maratona di New York, rientra nella lista degli invitati di diritto. “E’ molto bello – afferma l’assessore allo Sport, Andrea Guidotti – che una parte della storia sportiva di questa città partecipi a questo evento internazionale così importante, di alto valore sportivo e sociale. E lo è ancora di più se pensiamo che questo avviene con l’immagine della Croce Gialla sulla pettorina, immagine di una associazione esempio di impegno civile e responsabilità nei confronti degli altri”. Presente alla conferenza stampa di presentazione anche il presidente della Croce Gialla, Alberto Caporalini. FOCUS sulla maratona di New York Essa si terrà Domenica 6 Novembre 2016, dove oltre 50 mila atleti provenienti da oltre 70 paesi del mondo si raduneranno sul Ponte di Verazzano per dare il via alla competizione. La corsa attraverserà tutti i 5 quartieri di New York, per concludersi nel polmone verde di Manhattan, Central Park. Partecipano atleti di caratura mondiale che si contendono tempi e posizioni, ma anche runners meno qualificati che decidono di affrontare una sfida personale in un contesto da sogno, Per molti la corsa podistica di New York è una festa, un’occasione di vivere in modo unico la città, La mappa del percorso con le vie che ospiteranno il passaggio della corsa. Sono oltre 2 milioni gli spettatori che accompagnano gli atleti nei punti salienti del percorso, con una ovvia maggioranza lungo le vie di Manhattan e a Central Park, location dell’arrivo. La maratona di New York è anche un evento di amicizia e condivisione nel nome dello sport. Infatti la corsa è preceduta da un evento dedicato alle nazioni partecipanti e seguita da una





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2016 alle 15:33 sul giornale del 26 ottobre 2016 - 2011 letture