contatore accessi free

Camerano: immobile inagibile, la stazione dei Carabinieri si traferisce temporaneamente a Numana

2' di lettura 17/12/2016 - Di concerto con la Prefettura e l’Amministrazione comunale, la Stazione Carabinieri di Camerano ripiega presso i locali della vicina caserma di Numana.

Le problematiche infrastrutturali di vulnerabilità sismica accertate dai tecnici, hanno reso necessario abbandonare l’edificio che l’ospitava. Con lo spostamento temporaneo della logistica della Stazione di Camerano in Numana, rimarranno inalterate l’operatività, le funzioni di controllo e vigilanza del territorio attraverso i molteplici servizi preventivi e di contrasto ad ogni forma di illegalità, nonché di piena vicinanza alla cittadinanza, assicurando e garantendo la tutela dell’Ordine e la Sicurezza Pubblica, in coordinamento con le altre forze di polizia ed in continua sinergia con l’A.G. e l’Amministrazione Comunale.

La stessa Amministrazione comunale, considerato prioritario l’interesse pubblico al mantenimento di un presidio dell’Arma dei Carabinieri sul territorio di Camerano, ha messo a disposizione l’utilizzo di un locale all’interno della Casa Comunale da adibire a “front office” per il Comando Stazione Carabinieri, ovvero da utilizzare come Ufficio denunce e per la ricezione del Pubblico oltre ad espletare tutte le altre attività amministrative e burocratiche in loco dell’Arma, garantendo la continuità del servizio anche in coordinamento con la locale Polizia Municipale. L’Ufficio entrerà in attività a far data dal prossimo 21 dicembre con i consueti orari e sarà dotato della strumentazione tecnica necessaria all’espletamento delle funzioni da svolgere, concesse dal comune. Il ripiegamento della Stazione di Camerano, che inizierà domenica 18, per concludersi il giorno martedì 20 successivo, si è reso necessario per permettere all’amministrazione comunale l’avvio delle attività per finanziare e realizzare in tempi brevi la ricostruzione in loco della caserma secondo la normativa antisismica.

L’immobile di proprietà comunale di Via Martiri della Libertà 6, ospitante la Stazione di Camerano, veniva ritenuto “strutturalmente non idoneo” per l’utilizzo da parte dell’Arma dei Carabinieri, a seguito dei risultati negativi delle verifiche tecniche comunali di vulnerabilità sismica condotte sull’edificio. Con l'ordinanza comunale del 27 ottobre dal titolo: “Ordinanza di sgombro e di inagibilità per motivi strutturali dell’edificio di proprietà comunale, sede della Caserma dei Carabinieri, sito in Via Martiri della Libertà n. 6, identificato in catasto al foglio di mappa n. 12 particella n. 997”, notificata il 3 novebre.2016, sono state avviate le attività che ad oggi hanno portato al trasferimento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2016 alle 18:54 sul giornale del 19 dicembre 2016 - 1521 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aELf





logoEV
logoEV
logoEV