contatore accessi free

Coltivavano e spacciavano marijuana. Nei guai due giovani. Si ipotizza un giro da più di 100 mila euro

2' di lettura Ancona 19/12/2016 - Coltivavano e spacciavano marijuana. A finire nei guai dopo il blitz della Squadra Mobile di Ancona due giovani. Uno di loro ha tentato di disfarsi dello stupefacente gettandolo dalla finestra della soffitta. Ora si ipotizza un giro da più di 100 mila euro.

E' stata la Squadra Mobile della Questura di Ancona a trarre in arresto due giovani, entrambi residenti nel Capoluogo dorico. I due avevano intrapreso una fiorente attività di coltivazione e spaccio di marijuana. Nella mattinata del 17 dicembre è scattata la perquisizione domiciliare a carico di uno dei due, il 26enne D. Y., di professione apicoltore. Durante il blitz della Mobile venivano sequestrati 19 barattoli in vetro con all'interno la sostanza stupefacente, marijuana per un peso complessivo di 300,77 grammi e una busta, sempre con marijuana di 39,17 grammi.

Nello scantinato inoltre ad uso esclusivo dell’appartamento del giovane, veniva rinvenuta una piccola serra allestita per la coltivazione della marijuana con tutto il materiale necessario. Ligrometro, lampada, trasformatori e non solo. La perquisizione eseguita a carico del D.Y. veniva estesa anche in una zona di campagna utilizzata esclusivamente dal giovane dove, all’interno di una roulotte di sua proprietà, venivano rivenuti e sequestrati due bilancini di precisione e una busta in plastica con all'interno altri 68,09 grammi di marijuana.

Al termine dell’attività di rito svolte negli uffici di polizia, D. Y veniva collocato in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione. Sempre nello stesso contesto operativo, il personale della Squadra Mobile effettuava un’altra perquisizione presso il luogo di residenza di Q. L., 32enne di professione agente di commercio. Dopo l'attività di ricerca venivano rivenuti nove barattoli in vetro con all’interno marijuana per 230 grammi di cui il Q. L., alla vista degli agenti, tentava di disfarsi lanciando lo zaino che li conteneva da una finestra della soffitta dove era in atto la perquisizione.

La droga sequestrata dimostra la vasta offerta presente nel mercato. Blue Diam - Lemon una delle tipologie apparentemente più vendute per gli effetti rilassanti, la Purple dal basso costo e diffusa soprattutto tra i più giovani) e la Moby Dick dal costo più elevato della cannabis, ma con effetti eccitanti. Si ipotizza anche che quanto sequestrato facesse parte di un terzo raccolto negli ultimi due anni il cui spaccio ammonterebbe a più di 100 mila euro.








Questo è un articolo pubblicato il 19-12-2016 alle 15:42 sul giornale del 20 dicembre 2016 - 2632 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aEN2