contatore accessi free

Camerano: scoperto falso intermediatore immobiliare

Polizia Municipale  - 550 1' di lettura 20/12/2016 - Svolgeva attività di intermediazione immobiliare senza averne titolo. Nei guai un uomo a Camerano.

Questa è la situazione in cui si è trovata la Polizia Municipale di Camerano che dopo alcune indagini ha scoperto che un signore trattava affitti di appartamenti e stanze senza che lo stesso avesse le necessarie autorizzazioni per lo svolgimento dell’attività.

La formula di affitto prevedeva dei canoni mensili in cui si includeva tutto: utenze, condominio e non solo e nel quale si escludeva la cauzione iniziale. Le stanze e gli appartamenti ovviamente avevano la speciale garanzia “soddisfatto o rimborsato”, qualsiasi garanzia sull’assoluta qualità degli arredi e dei dettagli, massima riservatezza e tutti i risparmi derivanti dal “saltare” la normale prassi di intermediazione.

La procedura era semplice: i clienti contattavano l’intermediario per lo più attraverso un’apposita piattaforma web o tramite il passaparola.

Ma a scoprirlo è stata la Polizia Municipale dopo i dovuti accertamenti. Scatta così la sanzione elevata e l’intimazione alla sospensione dell’attività.
Per i prossimi mesi la Polizia Locale sta pianificando tutta una serie di controlli ed indagini su vari fronti.





Questo è un articolo pubblicato il 20-12-2016 alle 10:33 sul giornale del 21 dicembre 2016 - 1922 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, camerano, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aEPu