contatore accessi free

Terrorismo: intensificati i controlli e chiuso l'accesso a Corso Garibaldi

Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto 1' di lettura Ancona 24/12/2016 - Dopo i fatti di Berlino e la sparatoria alle porte di Milano dove è stato ucciso l'attentatore Ancona sarà blindata. Intensificati i controlli e chiuso l'accesso a Corso Garibaldi.

Si intensificheranno i controlli in particolare nei confronti dei mezzi pesanti così come si procederà a chiudere l'accesso a Corso Garibaldi. Queste le decisioni prese il 22 dicembre presso il palazzo del Governo della prefettura di Ancona da parte dei Vertici delle Forze di polizia in una riunione presieduta dal prefetto Antonio D'Acunto e da direttiva del Ministero dell'Interno. Il dispositivo del controllo dei mezzi pesanti era già stato positivamente adottato lo scorso 16 dicembre e subirà un intensificazione. Mentre per quanto concerne il divieto d'accesso al corso Garibaldi sarà installato un apposito dispositivo d'intesa con il comune di Ancona.

Una Ancona blindata dunque in occasione delle feste di Natale per evitare che fatti come quelli recenti di Berlino, dove un camion si è gettato sulla folla ai mercatini natalizi, si ripetano.






Questo è un articolo pubblicato il 24-12-2016 alle 00:43 sul giornale del 24 dicembre 2016 - 1788 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, ancona, prefetto di ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo, antonio d'acunto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aEYs





logoEV
logoEV
logoEV