Chiedeva elemosina ai fedeli che si recavano a messa, nei guai rumeno

Mendicante elemosina 1' di lettura Ancona 28/12/2016 - Chiedeva l'elemosina insistentemente ai fedeli che si recavano a messa alla chiesa del Sacro Cuore. A finire nei guai rumeno con precedenti.

Il 24 dicembre scorso gli agenti della Squadra Volante intervenivano in via Maratta, dove era stata segnalata la presenza molesta di un individuo che chiedeva insistentemente dei soldi ai fedeli che si apprestavano a recarsi alla messa nella Chiesa del Sacro Cuore.

L’uomo seppur nell’aspetto trasandato non aveva alcuna ferita ma con modi sgarbati cercava di far leva sull’atmosfera natalizia per ricevere alcuni spiccioli. Immediatamente gli agenti intervenivano e dopo aver raccolto tutte le informazioni dal parroco si mettevano sulle tracce dell’uomo che, nel frattempo si era allontanato dal sagrato, facendo perdere le proprie tracce.

Quando sembrava essersi dileguato nel nulla, il 25 dicembre, alle ore 04.00, veniva intercettato nei pressi di piazza Rosselli, in direzione della stazione ferroviaria. L’uomo, un cittadino originario della Romania, classe 1976, senza fissa dimora in Italia, con precedenti per reati contro il patrimonio, veniva identificato e munito di un foglio di via obbligatorio dalla città.






Questo è un articolo pubblicato il 28-12-2016 alle 01:01 sul giornale del 28 dicembre 2016 - 1653 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, elemosina, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo, mendicante

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aE2M