contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Violenze ed ingiurie alla ex. Il Gip emette il divieto di avvicinarsi alla donna

1' di lettura
1267

violenza di genere

Dopo reiterate violenze ed ingiurie il Gip emette il divieto assoluto di avvicinarsi alla ex fidanzata. L'uomo, dopo aver fatto perdere le proprie tracce, era in procinto di lasciare il confine.

E' stato fermato dalla Polizia Ferroviaria di Trieste l'uomo destinatario dell'ordinanza. Si tratta del 43enne runeno M.T. raggiunto dal divieto di avvicinamento nei confronti della ex, emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari di Ancona, Antonella Marrone, a seguito di un’attività di indagine svolta dalla squadra Mobile dorica e coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona. L’uomo era stato indagato perché con reiterate azioni violente, frasi minatorie e ingiuriose proferite anche a mezzo telefono, aveva provocato nella sua ex compagna un fondato timore per la propria incolumità.

All’esito delle innumerevoli condotte delittuose, il GIP di Ancona emetteva nei confronti dell’uomo il divieto assoluto di avvicinarsi alla ex compagna nonché di comunicare con lei con qualsiasi mezzo, anche telefonico o telematico. All’epoca dell’emissione del provvedimento cautelare M.T. aveva fatto perdere le tracce di se nonostante le serrate ricerche degli investigatori. Due giorni fa, tuttavia, l’uomo è stato fermato e controllato dalla Polizia Ferroviaria di Trieste, probabilmente in procinto di lasciare il confine e, in quella circostanza i poliziotti si accorgevano del provvedimento che pendeva a suo carico provvedendo alle incombenze di legge.



violenza di genere

Questo è un articolo pubblicato il 10-01-2017 alle 15:22 sul giornale del 11 gennaio 2017 - 1267 letture