contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Vendeva bibite e spacciava coca, nei guai giovane anconetano

1' di lettura
2445

Vendeva bibite e spacciava coca, nei guai giovane anconetano dal doppio lavoro. A scoprirlo la Mobile.

Sono stati gli agenti della Squadra Mobile, Sezione Narcotici, a scoprire il doppio lavoro che ha portato all'arresto di M.G., anconetano classe 1979, colto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

E' a seguito delle attività investigative sul territorio che hanno portato allo smascheramento della vera identità. Da tempo infatti la Mobile era venuta a conoscenza del fatto che l'uomo che di professione distribuiva bibite nei locali nascondeva una doppia vita. Oltre al normale lavoro arrotondava con lo spaccio di cocaina tra giovani dell’hinterland anconetano.

E' così che nella tarda mattinata del 21 gennaio scorso che i poliziotti della Squadra Mobile di Ancona effettuava una perquisizione personale nell’abitazione dove venivano rinvenuti e sequestrati 52,11 grammi di cocaina occultati dentro un armadio. Oltre alla droga veniva rinvenuto e sequestro tutto il materiale necessario al confezionamento in dosi e allo spaccio dello stupefacente: due bilancini di precisione e numerosi ritagli di cellophane, abitualmente usati per il “incartare” le singole dosi. Dopo le formalità di rito veniva tratto in arresto. Ora si attende il giudizio per direttissima.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2017 alle 16:13 sul giornale del 24 gennaio 2017 - 2445 letture