contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CULTURA
comunicato stampa

Strumenti innovativi per l'educazione. Approda nelle scuole anconetane la ricerca del Centro Studi Podresca

1' di lettura
433

Il Comune sostiene l'iniziativa Prosegue nelle scuole di Ancona il progetto “Costruire Relazioni” a cura del Centro Studi Podresca, avviato nella scorsa primavera, con il sostegno degli assessorati alle Politiche sociali e alle Politiche educative del Comune di Ancona.

Il progetto, finalizzato alla qualità dell'educazione e a migliorare il rapporto scuola-famiglia, coinvolge studenti e docenti di 15 istituti con incontri di formazione dei docenti, incontri con i genitori e con laboratori in classe La prossima tappa -domani, martedì 3 ottobre alle ore 17.30- sarà l'illustrazione del progetto alla ripresa delle attività scolastiche, presso l'Auditorium dell'Istituto anconetano Vanvitelli Stracca Angelini. Replica presso il Volterra Elia giovedì 5 ottobre alla stessa ora.

Saranno illustrate le finalità, i temi, il metodo di lavoro e il programma delle attività. Verrà contestualmente presentato il corso per genitori e insegnanti L’Arte di Educare che si terrà a partire da martedì 10 ottobre dalle 15.00 alle 19.00 e proseguirà con appuntamenti mensili fino a maggio 2018. I ragazzi avranno l’opportunità di sviluppare le loro abilità personali per avere buone relazioni con gli altri, per migliorare il rendimento scolastico, aumentare il coinvolgimento nello studio e scoprire i propri talenti. In quindici classi, da primarie a superiori, saranno tenute con cadenza mensile lezioni sulle abilità di relazione attraverso laboratori pratici e workshop di teatro educazione che alleneranno con attività interattive la conoscenza appresa in aula.

Grazie al libro Le Abilità per Imparare, gli alunni potranno approfondire e fissare le nozioni teoriche. A genitori e insegnanti saranno dedicati incontri formativi per introdurre elementi semplici ed efficaci che aiutano a realizzare le mete educative attraverso un’ottima collaborazione.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-10-2017 alle 17:27 sul giornale del 03 ottobre 2017 - 433 letture