contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara: Il Sindaco visita le classi 5 delle scuole superiori

2' di lettura
539

Stamattina, come ogni anno, il Sindaco si è recato negli Istituti Scolastici di secondo grado a portare un saluto alle classi quinte che questo anno si accingono ad affrontare la maturità. Ha fatto il suo personale in bocca al lupo agli studenti dell’ultimo anno delle scuole “Livio Cambi” e “Donatello Serrani”, rispettivamente liceo scientifico e ragioneria.

In ogni classe, interrompendo per qualche minuto lo svolgimento delle lezione con grande stupore dei ragazzi, il Sindaco Goffredo Brandoni ha chiesto loro quali fossero le eventuali migliorie da apportare in città, e se rilevassero qualche criticità in particolare. Come sempre l’esperimento del primo cittadino non ha fatto che confermare l’idea che la generazione di adesso senta la necessità di uno spazio di aggregazione, di un luogo in cui ritrovarsi nel tempo libero. Alcuni di loro hanno riproposto il problema della sicurezza in città, ed in particolar modo in centro: hanno però accolto con piacere la notizia dell’implementazione dell’illuminazione non solo in centro ma in tutta la città. Inoltre gli studenti, alle prese con i due ruote o già in possesso di un’autovettura, hanno anche fatto presente al Sindaco le criticità di alcuni manti stradali; in questo caso, in particolare, Goffredo Brandoni ha potuto ribattere elencando alcune delle vie che verranno presto interessa te da interi rifacimenti o parziali restyling.

Al fine di avvicinare i ragazzi alle istituzioni, inoltre, prima di lasciare le aule ha ricordato loro che è attivo dall’inizio dell’anno il servizio di messaggistica via What’s App, il nuovo mezzo utilizzato dal Comune per arrivare anche ai più giovani, pensato cioè proprio per chi preferisce una comunicazione smart, rapida ed efficace. E’ infatti sufficiente iscriversi via SMS al numero 3389958975 (con scritto ATTIVA) per ricevere ogni settimana informazioni utili sulla città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2017 alle 17:28 sul giornale del 20 ottobre 2017 - 539 letture