contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CULTURA
comunicato stampa

Tra cinema e danza, dal passetto al teatro delle muse, Ancona ricorda la straordinaria, indimenticabile Virna Lisi

3' di lettura
769

Sabato 28 e domenica 29 ottobre- proiezioni il sabato; domenica cerimonia di inaugurazione del belvedere “Virna Lisi” al Passetto. In serata, omaggio a Kylian.

Sabato 28 e domenica 29 ottobre la città di Ancona renderà omaggio a Virna Lisi, attrice tra le più note e apprezzate del cinema italiano e internazionale e della televisione, scomparsa a 78 anni a Roma, nel 2014, a Roma a seguito di una rapida e incurabile malattia.

Virna Lisi, che era nata ad Ancona, con la sua personalità, la sua classe, la sua serietà, la sua bellezza straordinaria, ha lasciato una traccia indelebile nel mondo del cinema e della tv e un senso di nostalgia e rimpianto negli italiani abituati a vederla comparire fino agli ultimi anni della sua vita, e della sua formidabile carriera, nel piccolo schermo, con uno sguardo ed una voce che non si possono dimenticare.

Accogliendo nel giugno 2015 l'invito dell'allora presidente del Club Service “Inner Wheel Ancona Riviera del Conero” Club femminile legato, per sua natura al Rotary International, Fiorella Natella Seccia, di intitolare una via o una piazza all’attrice Virna Lisi, l'Amministrazione comunale ha individuato nello spazio della scalinata che scende dal Monumento ai Caduti fino al mare lo spazio giusto da dedicare alla grande interprete. “offrendo così alla nostra città di Ancona che le diede i natali- sottolinea la prof. Natella- il modo di ricordare, con degno riconoscimento, questa donna di fama internazionale, antidiva per eccellenza, che si è contraddistinta per la sua attività artistica ricevendo numerosi premi per le sue interpretazioni dai David di Donatello, ai Nastri d'argento, dal Globo d'oro alle Grolle d'oro, oltre ai diversi premi onorari”. Lo spunto a questa richiesta era stato, peraltro, offerto da una invito della Regione ai Comuni perché nelle Marche troppo poche sono le vie dedicate a personaggi femminili

In concomitanza con l'inaugurazione del “belvedere Virna Lisi”, che avverrà domenica 29 ottobre, l'Amministrazione ha quindi pensato ad organizzare una serie di eventi per ricordare la sua concittadina tanto amata.

Sabato 28 ottobre nell'ambito di “Cinemuse” al Teatro delle Muse, a partire dalle ore 17,00 la proiezione no-stop di tre film rappresentativi della sua carriera: “Come uccidere vostra moglie” (regia di R.Quine); “Tenderly” -prima assoluta (regia di F.Brusati) e “Al di là del bene e del male” (regia di Liliana Cavani). A condurre questo straordinario pomeriggio di proiezioni cinematografiche dedicate alla Lisi, in collaborazione con Marche Teatro- Festival Cinemuse, il prof. Antonio Luccarini, critico d'arte e cinematografico e noto interprete della realtà culturale dorica. Presso il teatro sarà allestita una mostra con le locandine e i manifesti dei film che hanno reso celebre Virna Lisi.

Domenica 29 ottobre, come si diceva, alle ore 12, alla presenza delle Autorità e dei familiari dell'attrice, al Passetto la cerimonia dei inaugurazione del belvedere, con l'intervento del prof. Antonio Luccarini, cui seguirà la performance della coreografa e danzatrice anconetana Simona Lisi lungo la scalinata del Passetto.

Nel pomeriggio, alle ore 18, in collaborazione con Marche Teatro- Festival Cinemuse, verrà proiettato al Teatro delle Muse il documentario “Jiri Kylian, forgotten memories” di Don Kent e Christian Dumais-Lvowski e quindi, in prima nazionale, il cortometraggio “Scalamare” girato lo scorso anno da Kylian sulla scalinata del Passetto. Alla proiezione seguirà l'incontro con l'artista.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2017 alle 19:35 sul giornale del 25 ottobre 2017 - 769 letture