contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Forum Città Adriatico e Ionio: il consiglio direttivo si riunisce domani ad Ancona

2' di lettura
524

Si riunirà ad Ancona, domani 31 gennaio, nella sala dell'ex consiglio comunale, il Consiglio Direttivo –il primo nel 2018- del Forum delle città dell'Adriatico e dello Ionio.

Lo strumento permanente di coordinamento degli enti locali che si affacciano sulle sponde dell’Adriatico e dello Ionio, il “Forum” appunto, ha preso vita nel 1999 proprio grazie all'iniziativa del Comune di Ancona, che se ne è fatto promotore e che ne detiene il segretariato. Tra i suoi scopi statutari ci sono la promozione dell’integrazione e della coesione nei settori economico, sociale, ambientale e culturale tra le città rivierasche dei mari interessati. Il Forum si prefigge inoltre lo scopo di fornire un concreto contributo alla realizzazione dell’integrazione europea e del suo allargamento, alla difesa dei diritti umani nonché a favorire le migliori condizioni di sicurezza e legalità insieme alla promozione delle pari opportunità tra uomini e donne, il tutto attraverso la promozione di forme innovative di cooperazione decentrata e partenariati tra le amministrazioni comunali dei paesi membri. Presidente di turno è il sindaco di Vasto, Francesco Menna; segretario l'assessore del Comune di Ancona, Ida Simonella.

Dopo l'apertura dei lavori, alla ore 11- in collegamento via Skype con le città i cui sindaci o delegati non possono essere presenti.- avverrà l' approvazione del verbale dell'ultimo consiglio che si è svolto a Pescara e quindi verranno trattati l'adesione e gli adempimenti amministrativi rispetto al Progetto europeo AI-NURECC. Tra gli altri punti all'ordine del giorno, la proposta di organizzazione dell'assemblea plenaria congiunta dei 3 FORA Adriatico Ionici nell' ottobre 2018; l' adesione di nuovi soci (pervenuta la richiesta della città greca di Preveza ) e l'aggiornamento delle quote associative. Il direttivo si confronterà inoltre su vari argomenti di interesse quali i progetti EuropeAid DEAR "Snapshots from the borders" e Cities for Cooperation Platform; si parlerà anche della niziativa European Year of Cultural Heritage (EYCH) e dell' incentivazione del patrocinio FAIC a eventi locali adriatico - ionici delle città socie.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-01-2018 alle 18:24 sul giornale del 31 gennaio 2018 - 524 letture