contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Scoppia una lite tra i lavoratori del cimitero, finisce in violenza con un labbro spaccato

1' di lettura
1937

Sebbene il cimitero di Tavernelle dovrebbe rappresentare uno spazio di serenità per i cittadini, così non è stato per due lavoratori, un dipendente comunale e un operaio del cimitero, tra i quali nella mattinata di giovedì scoppiava una furibonda lite.

Purtroppo dalle parole si era destinati a passare ai fatti, l'operaio infatti stizzito scagliava un pesante mazzo di chiavi all'insegna dell'oppositore. Un gesto avventato che forse non aveva tenuto conto del peso dell'oggetto o della forza dello slancio che l'ira imprimeva al mazzo di chiavi, che terminava la propria corsa schiantando violentemente contro la faccia dell'impiegato comunale.

Sorpreso dall'inatteso gesto il dipendente si ritrovava con il labbro spaccato e un ematoma al viso. Contuso e spaventato per l'eccessiva reazione del collega chiamava i soccorsi. Sul posto accorrevano una volante dei Carabinieri, per ricostruire con esattezza l'accaduto e un Mezzo della Croce Gialla di Ancona, che trasportava in codice verde l'impiegato comunale all'ospedale di Torrette per essere medicato



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-04-2018 alle 19:40 sul giornale del 06 aprile 2018 - 1937 letture