contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Ferito ad una mano agli Archi, si sospetta un'aggressione ma la vittima non denuncia

1' di lettura
905

Aveva attirato l'attenzione delle forze dell'ordine per la vistosa ferita alla mano con la quale camminava lungo via Marconi nella notte di sabato. Sul posto erano quindi confluite le volanti della Polizia di Stato dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, che nella loro ronda notturna di presidio del territorio si trovavano a convergere nel quartiere degli Archi.

Gli agenti dei diversi corpi contattavano i soccorsi, mentre parlavano il ferito, un marocchino di circa 30 anni, nel tentativo di scoprire le modalità con le quali l'uomo si era procurato la lesione alla mano. Infatti cresceva nelle divise il sospetto che solo poco prima del loro arrivo si fosse consumata un rissa sul luogo e che in tale circostanza l'uomo avesse riportato la lesione all'arto.

Il marocchino tuttavia si limitava a risposte elusive, negando di essere stato aggredito. All'arrivo del mezzo della Croce Gialla di Ancona rifiutava inoltre il trasporto in ospedale, accettando esclusivamente la medicazione che i Militi della Croce Gialla applicavano sul posto alla mano ferita. L'uomo veniva lasciato libero di proseguire per la propria strada, mente le forze dell'Ordine riprendevano la propria ronda per vigilare sul sabato sera della città.



Questo è un articolo pubblicato il 08-04-2018 alle 18:01 sul giornale del 09 aprile 2018 - 905 letture