contatore accessi free

Contatta prostituta per serata hot, ma poi ci ripensa. 19enne aggredito alla Palombella

Prostituzione 1' di lettura Ancona 16/04/2018 - L'aveva contattata dopo aver visto un annuncio sul web per serata hot, ma il ragazzo ci ripensa. E la serata finisce male per il giovane.

Erano le 01.20 circa in via Flaminia quando al 113 della Questura di Ancona perveniva una telefonata da parte di un 19enne sudamericano il quale riferiva di essere stato aggredito da una prostituta in località Palombella. Immediatamente giunti sul posto gli Agenti delle Volanti identificavano il giovane che, mostrandosi particolarmente spaventato, riferiva che poco prima si era recato presso l'abitazione di una prostituta, anch'essa sudamericana, torvata su un annuncio web per un rapporto sessuale.

Una volta giunto presso l'abitazione della donna, il giovane ci ripensava avvertendola che non aveva più intenzione di intrattenersi con la donna. E' così che quest'ultima andava su tutte le furie pretendendo comunque il pagamento di 50 euro precedentemente pattuiti.

Al diniego del giovane la donna lo afferrava per i capelli, gli strappava con forza gli occhiali e, non paga di quello che aveva fatto, andava in cucina afferrava una mannaia e lo minacciava di accoltellarlo se non avesse pagato. Impaurito dalla minaccia a mano armata, il giovane consegnava alla donna i 50 euro; quest'ultima, forse pentendosi di quello che aveva fatto, gli restituiva 30 euro tenendosi i 20 per il "disturbo". A.M., dominicana di 40 anni, veniva arrestata per il reato rapina aggravata.








Questo è un articolo pubblicato il 16-04-2018 alle 17:54 sul giornale del 17 aprile 2018 - 2814 letture

In questo articolo si parla di cronaca, prostituzione, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aTEH





logoEV
logoEV
logoEV