contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Berardinelli e Rossi (FI): San Ciriaco, ad un giorno dallo start recapitata ai commercianti ordinanza che limita l’uso di bevande e non solo

1' di lettura
1804

San Ciriaco, ad un giorno dallo start recapitata ai commercianti ordinanza che limita l’uso di bevande, per il vetro, e non solo. A denunciarlo i due rappresentanti di Forza Italia Berardinelli e Rossi che replicano: “Riteniamo assurdo comunicare queste direttive a poche ore dall'inizio della Fiera”

“Questa mattina è stata recapitata ai molti commercianti del centro storico interessati dallo svolgimento della Fiera di San Ciriaco un'Ordinanza che LIMITA LA VENDITA E SOMMINISTRAZIONE DI BEVANDE, NONCHE' IL DIVIETO DI INTRODURRE BOTTIGLIE E/O RECIPIENTI VARI DI VETRO, LATTINE E CONTENITORI CHIUSI IN AREA FIERA. Sono evidenti i disagi che gli operatori commerciali dovranno subire e sembra da quello che si legge nell'ordinanza, che possa riguardare anche altri prodotti oltre alle bevande, ad esempio vasetti di marmellata o addirittura profumi oppure scatolette di tonno.

Riteniamo assurdo comunicare queste direttive a poche ore dall'inizio della Fiera e chissà se i commercianti ambulanti che magari vendono certi prodotti hanno saputo che hanno pagato la tassa per partecipare alla Fiera, ma con queste limitazioni. La beffa è come sempre in fondo, quando si precisa che si può ricorrere al TAR contro questa Ordinanza: probabilmente avranno concordato l'apertura del Tribunale per sessioni straordinarie per domani I maggio. Superficialità, menefreghismo, dilettantismo, ritardi, come sempre, quando si devono affrontare tematiche anche importanti come la Sicurezza dei cittadini.”Così Daniele Berardinelli Vincenzo Rossi Forza Italia Ancona. Per precisione i due hanno precisato: “le Associazioni di categoria, commercianti e artigiani, non erano state consultate né avvertite, per cui non erano a conoscenza dell'ordinanza sino a quando non gliela abbiamo fatta avere.”

L’ordinanza nei dettagli qui sotto ndr





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2018 alle 14:48 sul giornale del 02 maggio 2018 - 1804 letture