contatore accessi free

Scomparso a 33 anni Khaled Alkarim, partito dal Libano per diventare ingegnere in Ancona, il commiato degli amici e della comunità islamica

1' di lettura Ancona 01/05/2018 - Era partito ventenne dal Libano per iscriversi ad Univpm. Aveva frequentato l'Università anconetana, diventando in breve un amato membro della comunità islamica e non, che ne ha omaggiato la memoria con una preghiera nella giornata di lunedì.

Era venuto in Ancona appena 20enne. Una vita di impegno personale e nella comunità, ottenendo la laurea all’Univpm, senza mai trascurare la propria comunità, conquistando amici e colleghi con il suo atteggiamento positivo. Una qualità che neanche la grave malattia che lo aveva colpito aveva potuto intaccare. Khaled aveva combattuto contro il suo male all'ospedale di Torrette, riuscendo a vincere la sua battaglia e proseguire il suo percorso di studi, ottenendo laurea e specializzazione e frequentando alcuni dei migliori atenei dei mondo.

Un curriculum che gli aveva permesso di ottenere un lavoro in Ansaldo che lo aveva portato fin in Arabia Saudita. Qui, nella città di Khaled Alkarim è venuto a mancare in seguito ad un malore, a soli 33 anni. La lontananza non aveva dimenticato gli amici nella città di Ancona, con cui aveva mantenuto lo stretto legame di amicizia costruito negli anni, tornando spesso in visita nella città della sua maturazione.

Amici e parenti alle 18 di lunedì, nella moschea della fratellanza di Ancona, si sono stretti nel cordoglio, consolati però dal ricordo indelebile dall'amico scomparso.








Questo è un articolo pubblicato il 01-05-2018 alle 18:24 sul giornale del 02 maggio 2018 - 3064 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aT7O





logoEV
logoEV