contatore accessi free

Schiuma nel porto di Ancona. Scattano i campionamenti della Guardia Costiera

Guardia Costiera 1' di lettura Ancona 10/05/2018 - Materiale schiumogeno, inodore e di colore bianco, generato presumibilmente dal moto ondoso creato lle manovre delle navi in ingresso e uscita dal porto di Ancona. Sarebbero queste le prime ipotesi.

Gli uomini della Guardia Costiera di Ancona hanno effettuato, allo scopo di accertare la causa dell’evento, alcuni campionamenti della schiuma e delle acquee portuali e delle ispezioni a bordo delle navi presenti, nonché presso le strutture cantieristiche presenti nell’ambito portuale.

Ora i campioni sono stati inviati, per l’analisi chimico-fisiche presso i laboratori dell’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, Arpam di Ancona.

Le chiazze di schiuma, che hanno rivestito il bacino portuale di Ancona, si sono al momento dissolte in circa 30 minuti. Saranno dunque gli ulteriori accertamento e gli delle analisi a far luce sul caso.






Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2018 alle 19:51 sul giornale del 11 maggio 2018 - 679 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, guardia costiera

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aUpW





logoEV
logoEV