contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

La Polizia irrompe in casa dello spacciatore: droga nascosta ovunque e un caricatore pieno

1' di lettura
1425

arresto polizia
Già da tempo era finito nel mirino della Polizia di Stato, che aveva notato le frequenti trasferte che F. X. Albanese di 26 anni compieva da Ostra, Comune di residenza, per rifornirsi di sostanze da smerciare ad Ancona

Dopo settimane di attente indagini gli investigatori della Squadra Mobile della Questura si presentavano nella mattina di giovedì alla porta del 26enne, supportati dagli agenti del Commissariato di Senigallia.

La perquisizione confermava i sospetti degli investigatori. Venivano infatti reperite nella casa significative quantità di sostanze stupefacenti, occultate in diversi nascondigli. Non era un lavoro facile per gli Agenti ispezionare tutta la casa. La droga spunta fuori da ogni luogo, il cassettone della serranda, da dietro un cassetto, occultata in vecchi mobili in cantina o in cima agli armadi della casa. Alla fine dell'attività che non lasciava inesplorato un solo angolo della casa la Polizia aveva collezionato 40 grammi di cocaina, 500 grammi di hashish e 500 di Marijuana, non che bilancini di precisione e incarti destinati al confezionamento delle dosi da immettere sul mercato e 8000 euro in contanti, frutto dell'attività di spaccio secondo gli investigatori. In oltre F.X. veniva trovato in possesso anche di un caricatore per una pistola di calibro 22, con al suo interno 8 proiettili.

Il complesso del materiale illegale trovato, rafforzato dalle indagini che la Polizia aveva già svolto sul giovane, portavano il PM Dott. Ruggiero Dicuonzo a collocare F.X. agli arresti domiciliari nella casa di Ostra che il 26enne condivide con la madre, in attesa del processo.



arresto polizia

Questo è un articolo pubblicato il 20-05-2018 alle 17:53 sul giornale del 21 maggio 2018 - 1425 letture