contatore accessi free

Spinelli e alcol, interviene la Questura

2' di lettura Ancona 20/05/2018 - Continuano senza soste i controlli a scacchiera della Questura sulla città di Ancona con l'obiettivo di contrastare in particolare reati predatori, spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, a scoprire l'efficienza delle divise quattro ragazzi e un 40enne nel venerdì sera.

Stavano parlando tra loro in Piazza D'Armi alle 8 di sera, quando la volante della Polizia li avvicinava. Alla richiesta degli Agenti di svuotare le tasche i due venivano trovati in possesso di in grammo di marijuana ciascuno. I due anconetani di 20 anni venivano dunque trasportati in Questura dove risultava a loro carico già la segnalazione di possesso a fine personale, che veniva ribadito dagli Agenti dopo quest'ultimo ritrovamento.

Un caso affine a quello dei due 19enni anconetani, fermati questa volta nel Parco degli Ulivi di Collemarino. Anche questi due ragazzi si vedevano segnalati alla Prefettura come assuntori di sostanze.

Ben diverso invece il caso del 44enne di origine peruviana, che alle 11 di venerdì sera si aggirava palesemente ubriaco in via Vinicio Rossi presso il Piano. Avvicinato dagli Agenti, l'uomo sopraffatto dalle vertigini dovute all'alcol si stendeva al suolo davanti allo sguardo sorpreso delle divise. Gli Agenti decidevano quindi di chiamare soccorso medico, per appurare che l'uomo non si trovasse in una condizione clinicamente pericolosa, ma all'arrivo del personale del 118 il peruviano si rifiutava testardamente di essere visitato, arrivando ad insultare i due poliziotti per aver chiamato il 118 tra improperi e bestemmie.

Un comportamento che gli Agenti non erano disposti a tollerare. Trasportato il 44enne etilista in Questura anziché in ospedale veniva denunciato per oltraggio a Pubblico Ufficiale e multato per l'ubriachezza molesta e la bestemmia profferita nel delirio alcolico.


di Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 20-05-2018 alle 18:14 sul giornale del 21 maggio 2018 - 670 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aUKt





logoEV
logoEV