contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Inchiesta Aerdorica, la commissione chiude il lavori. Massimo riserbo sulla relazione finale

2' di lettura
526

aeroporto Ancona

Massimo riserbo sulla relazione finale, approvata a maggioranza, fino al passaggio in Aula previsto dopo la pausa estiva.

Massimo riserbo sulla relazione finale, approvata a maggioranza, fino al passaggio in Aula previsto dopo la pausa estiva. Si sono conclusi nella tarda serata di ieri (mercoledì 25 luglio) i lavori della Commissione di inchiesta chiamata, con deliberazione del Consiglio regionale del 21 febbraio 2017, a “verificare l’efficienza, l’efficacia, l’economicità e capacità manageriali delle gestioni succedutesi nella conduzione dell’Aeroporto di Falconara”.

Il lavoro della Commissione, che si è articolato in oltre 18 mesi di audizioni e studio di atti e documenti, anche grazie al contributo del consulente tecnico, ha prodotto una relazione finale, approvata a larga maggioranza, con i voti contrari dei due consiglieri del M5S presenti in Commissione. Sulla relazione, che verrà portata in Aula subito dopo la pausa estiva, vige ora il massimo riserbo.

La Commissione è presieduta dal consigliere della Lega nord, Sandro Zaffiri, mentre il vicepresidente è il consigliere Enzo Giancarli (Pd). Ne fanno parte, inoltre, Francesco Giacinti, Fabio Urbinati, Francesco Micucci e Renato Claudio Minardi (Pd), Boris Rapa (Uniti per le Marche), Gianni Maggi e Piergiorgio Fabbri (M5S), Piero Celani (FI) ed Elena Leonardi (FdI). Soddisfazione per l’ampia convergenza raggiunta sul documento finale è stata espressa dal presidente Zaffiri e dal vicepresidente Giancarli.

“Un lavoro importante, di responsabilità ed equilibrio su una vicenda che rappresenta uno spaccato di storia marchigiana – ha rilevato Zaffiri – la sintesi finale, fondata su fatti emersi durante i lavori, presenta anche valutazioni critiche che potranno essere meglio affrontate durante il passaggio in Aula”. “Un lavoro collegiale, serio e trasparente fondato su dati oggettivi – ha affermato Giancarli – per una ricostruzione obiettiva della verità di quanto accaduto nelle gestioni della Società Aerdorica”.



aeroporto Ancona

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2018 alle 23:31 sul giornale del 27 luglio 2018 - 526 letture