contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Abbandona l'auto dopo un incidente. I Carabinieri lo arrestano per detenzione di arma clandestina

1' di lettura
739

Prosegue l’attività di controllo del territorio in tutta la Val Musone e riviera del Conero ad opera dei Carabinieri della Compagnia di Osimo, con una serie di iniziative la cui comune finalità è quella di garantire la maggior sicurezza tanto nelle località turistiche, quanto nei centri abitati.

Nella settimana in corso, con l’impiego di un cospicuo numero di militari, è stato organizzato un servizio coordinato finalizzato alla prevenzione dei reati in genere nonché al controllo della circolazione stradale.

Molti i controlli eseguiti: ad Agugliano, militari locale Stazione Carabinieri, hanno arrestato in flagranza di reato P.P., 43enne, cittadino italiano, residente ad Ancona, coniugato, incensurato, poiché ritenuto responsabile di detenzione di arma clandestina.

L’arresto è maturato a seguito di un incidente stradale verificatosi nel Comune di Polverigi, nella serata del 12 settembre durante il quale il 43enne abbandonava la propria autovettura, a bordo della quale i carabinieri rinvenivano 23 cartucce da caccia. Nel corso della verifica delle armi regolarmente detenute dall’interessato, sono risultate 1 fucile automatico, marca Beretta, cal. 12, con matricola abrasa, 1 fucile, marca Falco, cal. 8, e n. 3

cartucce a palla, di cui era stata omessa la denuncia. Le armi e munizioni, sottoposte a sequestro, saranno oggetto di ulteriori accertamenti.



Questo è un articolo pubblicato il 15-09-2018 alle 09:46 sul giornale del 17 settembre 2018 - 739 letture