contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Pasticcio Tari, M5S Ancona: "Chi sguazza nei pasticci"

1' di lettura
708

movimento 5 stelle bandiera m5s
Il Comune di Milano, mentre quello di Ancona aspettava Godot, ha chiesto un parere alla Sezione Regionale di controllo della Corte dei Conti per la Lombardia sul "pasticcio TARI".

La Delibera della Corte dei Conti della Lombardia è chiara: il Comune può, ANZI DEVE, reperire le risorse a carico del Bilancio e della Fiscalità generale per poter rimborsare i cittadini coinvolti. Non ci pare corretto, pertanto, attendere che i cittadini stessi si attivino per ottenere quanto dovuto. Tutto ciò, oltre ad esporre il Comune a possibili contenziosi, mina alla base il rapporto di fiducia che, sulla scorta dello Statuto del contribuente, deve regolare i rapporti tra contribuente e Fisco. A quanto ammonta il rimborso che complessivamente il Comune di Ancona dovrebbe restituire?

Il Sindaco continua a dire che il debito NON esiste a Bilancio perché nessuno ha fatto ricorso alla Commissione Tributaria e NON esiste sentenza di condanna a pagare. Ma è lo stesso Sindaco che in campagna elettorale ha invitato i cittadini a non ricorrervi poiché sarebbero stati rimborsati automaticamente!!! Perché il Sindaco continua a dire che il rimborso graverà su chi ha pagato di meno quando dovrebbe essere a carico del Bilancio e della Fiscalità generale dell'Amministrazione Comunale? La conclusione che se ne trae è della assoluta INAFFIDABILITÀ delle parole del Sindaco. Chi ha pagato in più meglio che si attivi.



movimento 5 stelle bandiera m5s

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2018 alle 00:33 sul giornale del 27 settembre 2018 - 708 letture