contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Pallamano Camerano: vincente l'esordio in casa

2' di lettura
659

La Pallamano Camerano esordisce davanti al pubblico amico. Dopo la vittoria esterna in quel di Carpi, i ragazzi di coach Sergio Palazzi giocano la “prima” casalinga del nuovo campionato.

Una sfida particolare e ricca di fascino, per ricominciare il percorso di questa annata insieme al caloroso pubblico gialloblu. Avversario di turno è il Ferrara United che è partito molto bene battendo all’esordio la Fiorentina. La formazione guidata sempre da mister Lucio Ribaudo non ha più nel roster Scalabrin e Succi ma si è arricchita dagli arrivi di Argentin e Bellinazzi e dall’importante ritorno di Andrea Ferretti, centrale classe 1996. “Penso che sia una scontro salvezza nel senso che Ferrara viene da stagioni positive ma non credo che quest’anno potrà ambire per le posizioni di vertice, – commenta coach Palazzi – resta comunque un avversario ostico con giocatori d’esperienza come i fratelli Sgargetta, Argentin, che la scorsa stagione ha giocato con Bologna in A1, e che darà un apporto importante a tutta la squadra. Non sono un avversario facile per noi ma sappiamo che è la “prima” di campionato in casa ed è una di quelle compagini su cui dobbiamo correre per salvarci, quindi non ci facciamo intimorire né dalla loro storia degli ultimi anni né dal risultato di domenica scorsa. La squadra ha dimostrato diversi progressi, soprattutto nel gioco d’attacco, mentre dobbiamo sistemare qualcosa in difesa. Purtroppo abbiamo perso capitan Recanatini per infortunio, che starà fuori almeno un mese, un’assenza che si aggiunge a quella di Manfredi nella batteria dei terzini. Comunque è la prima in casa – conclude l’allenatore gialloblu - quindi vogliamo vincere e continuare un percorso positivo”. Fischio d’inizio domenica 30 Settembre alle ore 18.00 al Palazzetto dello sport di Camerano. Dirigono l’incontro Pietraforte e Romana.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2018 alle 17:06 sul giornale del 28 settembre 2018 - 659 letture