contatore accessi free

"Evade" dall'ospedale per prendere uno snack, seconda fuga in tre giorni per il paziente tunisino

1' di lettura Ancona 04/10/2018 - Lunedì lo avevano recuperato con ancora la flebo nel braccio in cerca di sigarette. Nel pomeriggio di giovedì invece aveva preferito cercare uno snack al supermercato.

Non riesce proprio ad aspettare la fine delle terapie tra le quattro mura della sua stanza d’ospedale il paziente tunisino che, dopo essere stato protagonista di una fuga alla ricerca delle sigarette lunedì (L’accaduto), giovedì sera abbandona di nuovo il suo letto d’ospedale per gironzolare per Torrette.

Ancora una volta la presenza dell’uomo, impegnato questa volta nella ricerca di qualcosa di dolce da mangiare lo aveva portato nelle corsie di un centro commerciale nei pressi dell’Ospedale di Torrette. Il suo evidente stato di ospedalizzazione veniva notata dai dipendenti e gli altri commessi del supermercato, che non mancavano di segnalare al 118 il malato errabondo. Sul posto ancora una volta i Militi del 118, che scesi dall’ambulanza non si stupivano troppo di rincontrare lo strano tunisino già soccorso 3 giorni prima, alla ricerca di sigarette con ancora la flebo nel braccio. Quasi ormai in confidenza i volontari della Croce Gialla facevano salire il paziente mago della fuga sul proprio mezzo, per consegnarlo al pronto soccorso di Torrette che lo avrebbe reindirizzato al proprio reparto.


di  Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 04-10-2018 alle 19:15 sul giornale del 05 ottobre 2018 - 1194 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aY4E





logoEV
logoEV