contatore accessi free

Molesta una passante per della vodka, ma all'arrivo della polizia va in escandescenze

2' di lettura Ancona 12/11/2018 - Insisteva con forza per un sorso di vodka ed era già ubriaco. E' così che, all'ennesimo diniego, la vicenda di Piazza Pertini si è trasformata in un'apocalisse. Sul posto è accorsa la Polizia di Stato.

E’ accaduto ieri sera intorno alle 22.25 quando perveniva al 113 la telefonata piuttosto agitata di una donna che richiedeva l’intervento della Polizia in Piazza Pertini in quanto vi era un giovane ubriaco che aveva spaccato una bottiglia in terra. Nell’occasione la richiedente riferiva agli Agenti che, mentre si trovava nei pressi del bar, veniva avvicinata dal giovane il quale le chiedeva insistentemente di poter bere un po’ di vodka che la donna stava bevendo e, al suo diniego, le prendeva la bottiglia in suo possesso scaraventandola a terra e mandandola in frantumi ed aggredendo poi la donna che veniva difesa da alcune persone presenti.

Il giovane veniva rintracciato poco dopo nella piazza ed identificato per un 22enne slovacco conosciuto dalle Forze di Polizia e senza fissa dimora, il quale in evidente stato di ebbrezza alcolica manifestava subito una chiara insofferenza al controllo di Polizia.

"Poliziotti di m… che c… volete da me…!Figli di p… lasciatemi stare…!". Sono queste alcune delle parole proferite ai poliziotti che hanno tentato di portarlo alla calma, ma ogni tentatito risultava vano. L'uomo unfatti rifiutava di fornire i documenti d’identità, gli Agenti tentavano di accompagnarlo in Questura. Nella circostanza il giovane reagiva tentando di colpire gli Agenti con calci e pugni ma veniva poi ammanettato ed arrestato per resistenza ed a pubblico ufficiale, nonché violenza privata. Questa mattina il Tribunale di Ancona emetteva nei confronti dello slovacco la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Ancona, in attesa della prossima udienza.






Questo è un articolo pubblicato il 12-11-2018 alle 19:34 sul giornale del 13 novembre 2018 - 705 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a1ju





logoEV
logoEV