contatore accessi free

“Attenzione a reti e recinzioni tagliate” l’appello della Polizia

polizia postale|Polizia Postale| 2' di lettura Ancona 15/11/2018 - Reti e recinzioni tagliate sono un campanello d’allarme a cui occorre prestare attenzione e segnalare alle Forze dell’Ordine.

Se notate una rete o una recinzione tagliata in una proprietà privata meglio segnalarlo alla Polizia. Gli Agenti della Questura di Ancona hanno infatti notato che spesso nella preparazione di un colpo i ladri si occupano prima di procurarsi una via di acceso o di fuga, operando un taglio sulla recinzione di confine. In particolare vengono preferite le case di campagna e il buco da cui fuggire da quasi sempre sui campi, o verso i binari del treno o verso le arterie principali, così da scappare a piedi senza poter essere inseguiti dalle volanti per poi essere agilmente recuperati.

Un campanello di allarme che era sfuggito ad una donna, benchè attenta aveva notato due ombre aggirarsi nel campo dietro casa, avvolti nella notte appena calata alle 18 di mercoledì sera. Subito la chiamata alla Polizia, che le indicava di mettersi al sicuro e spegnere le luci. Accorreva tre volanti della Polizia in via Castellana, zona Villaromana. Mentre due agenti raggiungevano la donna in casa due volanti si mettevano sulle tracce delle oscure figure. Individuatele in un campo, già lanciate nella fuga, due agenti si davano all’inseguimento di corsa. L’oscurità e la mota della terra bagnata rallentavano però i due Poliziotti, dando così la possibilità ai due fuggivi di darsi alla macchia.

Sulla recinzione della casa di campagna che i due avrebbero probabilmente assaltato era presente già citato taglio della rete, utile per entrare e uscire nella proprietà. L’appello della Polizia è quindi quello di contattare le Forze dell’Ordine nel caso in cui si noti una tale manomissione del perimetro di casa, così da poter offrire la “miglior accoglienza” a chiunque venga a visitarci senza invito.


   

di  Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 15-11-2018 alle 17:35 sul giornale del 16 novembre 2018 - 2183 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a1p6





logoEV
logoEV