contatore accessi free

Scoppia la rissa in un locale della Baraccola. L’aggredito girava con il coltello in tasca

1' di lettura Ancona 18/11/2018 - Erano le 3 e 30 della notte tra sabato e domenica quando all’ingresso di un locale in zona Baraccola scoppiava il caos

Una lite tra gli avventori del locale notturno sfociava nella rissa. Un uomo di 45 anni, in evidente stato di abuso etilico, finiva con l’essere raggiunto al volto da due pugni. I presenti chiamavano i soccorsi e sul luogo giungevano l’automedica del 118 e un mezzo della Croce Gialla di Ancona. Assieme ai soccorritori per fare luce sulla dinamica degli avvenimenti arrivava anche una volante della Polizia di Stato. Sul posto gli Agenti trovavano l’uomo già affidato alle cure del personale sanitario. Mentre l’uomo veniva medicato gli Agenti tentavano di ricostruire la dinamica dell’aggressione. Difficile capire cosa fosse avvenuto dalla confusa testimonianza della vittima, obnubilata dai fumi dell’alcol e in stato di forte agitazione.

Identificato e perquisito prima di essere portato in ospedale per accertamenti il 45enne veniva inoltre trovato in possesso di un coltello, procurandosi quindi oltre che i due pugni al volto anche una denuncia delle Forze dell’Ordine per porto abusivo di armi. Mentre veniva finalmente a Torrette dai Militi della Croce Gialla di Ancona i poliziotti rimanevano sul posto, raccogliendo testimonianze riguardo la rissa, cercando quindi di individuare i responsabili dell’aggressione sulla cui tracce sono attualmente gli inquirenti.


di  Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 18-11-2018 alle 13:25 sul giornale del 19 novembre 2018 - 2446 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a1vL





logoEV
logoEV