contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Sequestrate al porto 40 tonnellate di rifiuti speciali

1' di lettura
928

Due container carichi di rifiuti speciali pericolosi sono stati sequestrati alla dogana del porto di Ancona dai carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico.

L'accurata ispezione condotta dal personale dell'agenzia delle dogane e dai militari del NOE ha portato alla luce circa 1900 pannelli fotovoltaici da smaltire, appartenenti alla categoria dei RAEE (Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche). I rifiuti, oltre 40 tonnellate, erano privi delle certificazioni richieste dalle normative nazionali e comunitarie ed erano diretti in Mauritania.

I carabinieri hanno sequestrato i due container e denunciato un cittadino belga, amministratore unico della società committente della spedizione. Ulteriori indagini sul traffico di rifiuti speciali verranno condotte dalla Procura di Ancona.



Questo è un articolo pubblicato il 14-01-2019 alle 16:12 sul giornale del 15 gennaio 2019 - 928 letture