Scappa da un'ambulanza, rischia di essere investito da un treno

polizia alla stazione 1' di lettura Ancona 26/01/2019 - Scende dall’ambulanza, corre nel traffico e poi attraversa i binari, rischiando di essere investito da un treno. E’ stata necessaria una task force di volanti, polizia ferroviaria e carabinieri per fermare l’esagitato tunisino di 29 anni che venerdì mattina ha seminato il panico tra la Flaminia e la stazione.

Sono state due ore ad alta tensione. Tutto è cominciato attorno alle 10, quando il ragazzo, alto e dalla corporatura robusta, è stato soccorso a piazza d’Armi perché, ubriaco, barcollava tra le bancarelle del mercato e infastidiva i passanti. La polizia lo aveva convinto a salire sull’ambulanza della Croce Rossa per farsi medicare, ma lungo la strada verso l’ospedale ha dato in escandescenze ed è riuscito a scendere dal mezzo di soccorso, ormai arrivato sulla Flaminia. Qui si è messo a correre fra le auto, che hanno dovuto inchiodare e sterzare per schivarlo, quindi è entrato alla stazione, mentre gli agenti della Polfer, delle Volanti e i carabinieri intervenuti a supporto lo inseguivano. Ad uno ad uno, ha attraversato tutti i binari, noncurante dei treni in transito. E’ stato fermato alla piattaforma numero 7 con un vero e proprio placcaggio. Mentre veniva immobilizzato e caricato in auto, ha inveito contro i poliziotti, fra insulti e minacce. La sua mattinata folle si è conclusa a mezzogiorno all’ospedale, dove è stato sottoposto a una visita specialistica.






Questo è un articolo pubblicato il 26-01-2019 alle 15:30 sul giornale del 28 gennaio 2019 - 682 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, ambulanza, fuga, treno, investimento, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3Fh





logoEV