contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

''Le parole della filosofia'', teatro pieno per il primo appuntamento con Vito Mancuso

2' di lettura
1170

vito mancuso

Grande successo, lunedì sera, al Teatro Sperimentale, per la serata inaugurale della XXIII edizione de “Le Parole della Filosofia”- storica rassegna (la più longeva in Italia per la Filosofia) - condotta in collaborazione con l'assessorato alla Cultura del Comune.

Il ciclo di incontri, ad ingresso libero, ha dato il via al Festival del Pensiero Plurale 2019 che si articola in una serie di eventi durante tutto l'arco dell'anno, tra i quali “Filosofia in Movimento” condotto dalla danzatrice e attrice Simona Lisi, il 6 maggio al Teatro Sperimentale.

Teatro gremito, l'altra sera, per ascoltare uno dei più noti e seguiti filosofi e saggisti dei nostri tempi ( per citare gli ultimi due, “Il bisogno di pensare” (2017) e “La via della bellezza” (2018) entrambi pubblicati da Garzanti), Vito Mancuso, che ha articolato la sua suggestiva lectio sul tema del “Pensiero” nell'ambito di una più ampia riflessione, su “Il senso della vita”, la questione esistenziale per eccellenza, individuata dal curatore del Festival, prof. Giancarlo Galeazzi.

“E' possibile dire che la vita non abbia un senso, che non abbia una direzione?” si è chiesto Mancuso nell'introdurre la sua tesi. “No, non è possibile. Tutti dobbiamo camminare, dobbiamo scegliere da che parte andare, anche fermarsi è una scelta, di non dare una direzione”. L'importanza del pensiero- che per Mancuso scaturisce dalla filiera cervello-mente-coscienza- anima- dunque in cosa consiste?

“Nel dare una direzione (una delle accezioni del termine “senso”) alla vita. Che cosa siamo noi? Dipende da quello che pensiamo, perchè pensare non è soltanto avere delle opinioni, ma avere desideri, scopi, avere un tèlos, un fine”. Alla lectio ha fatto seguito una nutrita serie di domande del pubblico, affascinato dal tema e dalla esposizione del relatore. Un pubblico che, in buona parte, accompagna la rassegna fino dalle primissime edizioni negli anni Novanta. ma che si arricchisce di anno in anno della presenza di molti giovani, studenti liceali e universitari.

Il secondo appuntamento con “Le Parole della Filosofia” è in programma lunedì 4 marzo: a incontrare il pubblico sarà il filologo Ivano Dionigi, professore emerito all'Alma Mater di Bologna, di cui è stato Rettore. L'argomento che proporrà è “Dia-logo”. Da quest'anno i partecipanti agli Incontri con i Filosofi potranno fruire del servizio bar nel foyer del Teatro che servirà un aperitivo “filosofico”.

Venerdì 15 marzo alle ore 17,30 prenderà invece il via alla Facoltà di Economia (ex Caserma Villarey) la “Scuola di Filosofia”- altro ciclo storico del Festival- sotto la guida del prof Galeazzi, docente di Filosofia al Polo teologico marchigiano dell'Università lateranense e presidente onorario della Società Filosofica Italiana di Ancona. L'argomento scelto è “Investigazione”.

La direzione artistica del Festival è di Francesca Di Giorgio- Lirici Greci Design Consultancy.



vito mancuso

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-02-2019 alle 16:36 sul giornale del 14 febbraio 2019 - 1170 letture