contatore accessi free

Vandali in piazza Stamira, danneggiata la storica fontana e chiosco assalito dai writer

1' di lettura Ancona 23/02/2019 - Danneggiata la storica fontana di piazza Stamira: potrebbe essere stata l’opera di un vandalo.

Ad accorgersi è stato ieri mattina un passante che ha subito avvisato la polizia municipale. Del caso si sono occupati i tecnici del magazzino comunale. A rimanere lesionata, la fontana “dorica” realizzata da Guido Cirilli nel 1921, l’unica dell’architetto anconetano che nel tempo non è andata distrutta.

Non è chiaro cosa sia successo: forse qualcuno ci è saltato sopra o un teppista l’ha colpita con un masso o una mazza. Fatto sta che alcuni pezzi in marmo del bordo circolare si sono distaccati dalla fontana e sono stati ritrovati a terra. Potrebbe essersi trattato degli stessi vandali che, sempre in piazza Stamira, hanno preso d’assalto il chiosco che un tempo ospitava un bar ed era stato recentemente ripulito dagli operai di Anconambiente: è stato di nuovo ricoperto con scritte e sgorbi, realizzati con bombolette spray di colore nero.

Stando invece alla segnalazione di un cittadino, invece, la fontana deturpata in questione non sarebbe stata l’opera di un teppista ma un crollo dovuto a deterioramento che il cittadino aveva segnalato lo scorso ottobre, ben cinque mesi fa. In foto sotto anche un particolare della fontana rovinata prima del crollo.


di Matteo Ripanti
   redazione@viverancona.it







Questo è un articolo pubblicato il 23-02-2019 alle 11:12 sul giornale del 25 febbraio 2019 - 1744 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a4AK