contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Malore in Consiglio comunale per Mario Barca. Resta per il voto nonostante i dolori

1' di lettura
3778

Malore ieri, giovedì 7 marzo, per Mario Barca nell’aula del consiglio comunale. I forti dolori non lo hanno fermato

Attimi di apprensione ieri nell’aula del consiglio comunale cittadino quando noto consigliere anconetano e gestore di una Tabaccheria di Ancona, Mario Barca di circa 50 anni sposato con due figli, ha accusato un malore. L’imprevisto è successo a ridosso di un’importante votazione sulla delibera di anticipazione per la cassa depositi e prestiti. Nonostante i forti spasmi accusati per una colica renale, assai dolorosa, il consigliere ha pensato di tamponare con dei farmaci, degli antidolorifici, per non far non far decadere il numero legale durante una votazione in aula dove gran parte della minoranza se n’era già andata. Un grande senso di responsabilità dicono dalle file del PD per non far decadere il numero legale. Fortunatamente nulla di grave. Al consigliere vanno i nostri migliori auguri per una pronta guarigione.



Questo è un articolo pubblicato il 08-03-2019 alle 16:16 sul giornale del 09 marzo 2019 - 3778 letture