Mancata precedenza, insegue una donna fingendosi carabiniere. Ma il vero militare era il marito: arrestato

carabinieri infermieri Ancona 15/04/2019 - La lite per una mancata precedenza è costata l’arresto a un giovane di 21 anni che si è finto carabiniere e poi ha malmenato la rivale.

E’ accaduto questa mattina, attorno alle 11, a Collemarino. In manette è finito in 21enne falconarese, già noto alle forze dell’ordine. Viaggiava insieme alla compagna, una 22enne jesina, quando ha inveito e inseguito una 36enne, “colpevole” di non avergli dato la precedenza lungo la Flaminia. La donna si è allontanata e, ignara di essere seguita, si è fermata nel parcheggio del centro commerciale di Collemarino, dove aveva appuntamento con il marito per un caffè al bar.

Non appena è scesa dall’auto, è stata raggiunta dal giovane furioso e dalla compagna. A quel punto si è avvicinato in suo aiuto il marito della donna, a cui il ragazzo ha risposto in malo modo, urlando e sostenendo di essere un carabiniere. Peccato che il vero militare era proprio il marito della donna, un carabiniere in servizio presso il Comando Legione Carabinieri di Ancona, che ha invitato il 21enne a esibire il tesserino. Vistosi scoperto, il ragazzo ha tentato una maldestra fuga: ha dato uno schiaffo al militare e uno spintone alla moglie, facendo cadere a terra. Sono stati i carabinieri del Norm a intercettarlo e ammanettarlo.

Nel tentativo di fuga, infatti, si era disfatto di due piccoli pezzi di hashish (due grammi e mezzo in tutto), poi recuperati. Altri 3,5 grammi della stessa sostanza sono stati rinvenuti a casa del sedicente carabiniere. Arrestato e collocato ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, su disposizione del pm Irene Bilotta, dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale, sostituzione di persona e detenzione di droga ai fini di spaccio in concorso con la compagna.


di Matteo Ripanti
   redazione@viverancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 15-04-2019 alle 17:26 sul giornale del 16 aprile 2019 - 4021 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, ancona, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6yD