Falconara: Il Ferraris piange la scomparsa prematura della Prof.ssa Laura Broggi

08/05/2019 - L’Istituto comprensivo “Ferraris” di Falconara piange l'insegnante di scienze motorie, Laura Broggi, osimana di orgini varesine. Una scomparsa prematura dopo una intensa e fulminea malattia. Aveva solo 56 anni. "Il sorriso di Laura sarà sempre la nostra forza"

Era una persona infaticabile, di cuore sempre pronta ad aiutare tutti. Un'insegnante da soli 5 anni, dopo un lungo periodo nel privato. Dell'insegnamento ne aveva fatto la sua ragione di vita in questi cinque anni fatto di nuove amicizie,nuovi colleghi. Una grande perdita. E' per questo che l’Istituto comprensivo “Ferraris” piange la sua scomparsa. Laura Broggi, originaria di Varese e residente ad Osimo, se n'è andata ieri, a soli 56 anni, un fulmine a ciel sereno per molti che l'hanno conosciuta ed apprezzata per le sue qualità umane e professionali. Oltre ad insegnare, era lei ad aggiornare il sito di Istituto, lei che si faceva in quattro per lavorare anche la domenica.

Una scomparsa prematura quella della Prof.ssa Laura Broggi che ha gettato nello sconforto allievi e colleghi della scuola Ferraris. Il triste annuncio a dicembre quando Laura aveva dovuto informare la scuola per andarsi a curare nel centro di riferimento oncologico di Aviano, un ospedale altamente specializzato. Ma nonostante le cure ieri, 7 maggio alle 20.30, Laura non ce l'ha fatta. Lei che aveva una gran voglia di vivere, proprio lei che ha lottato fino all'ultimo giorno.

Nessuno avrebbe voluto apprendere la tragica notizia. Per tutti Laura è stata più di un'insegnante: per la vicepreside del Ferraris ed suoi colleghi una cara amica, per gli studenti un punto di riferimento e per le famiglie un sicuro consiglio. Quando aveva appreso la notizia del tumore, a dicembre, aveva detto ”E’ ovunque ma tornerò più forte di prima”. Colleghi, amici, studenti hanno sperato fino in fondo. Laura lascia un vuoto incredibile a coloro che l'hanno conosciuta.

La prof.ssa Broggi aveva iniziato la sua carriera di insegnante solo 5 anni fa, dopo un concorso, ma sembrava fosse stata un'insegnante da sempre, in lei c'era una grande passione per il suo lavoro, come per le persone. "Il sorriso di Laura sarà sempre la nostra forza" fanno sapere dall?istituto. La stessa Dirigente scolastica, la Prof.ssa Maria Ambrogini, la ricorda come persona sempre positiva e disponibile: “Il suo sorriso, la sua energia e l’entusiasmo che metteva in tutte le sue attività, dalle lezioni di educazione fisica con gli alunni delle medie all’aggiornamento del sito web dell’Istituto, unite alle sue doti professionali la rendevano speciale. Mancherà a tutti noi docenti e al personale scolastico, ma soprattutto agli alunni che la adoravano”.

Per omaggiarla, il 16 maggio presso la chiesa di San Giuseppe in tarda mattinata, l’istituto comprensivo parteciperà alla messa in suo suffragio presso la chiesa di San Giuseppe. Alcuni studenti guidati dal prof. Paladini suoneranno per renderle omaggio. Mentre familiari ed amici potranno ricordarla a Osimo, città dove risiedeva. Ma l'ultimo saluto sarà quello nella sua città d'origine, a Varese, dove tutta la comunità scolastica del Ferraris sarà simbolicamente presente con una corona di fiori. Addio Laura, per tutta la comunità scolastica se ne va una persona speciale.






Questo è un articolo pubblicato il 08-05-2019 alle 18:08 sul giornale del 09 maggio 2019 - 5129 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, falconara marittima, laura broggi, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo, falconara maritima

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7f9





logoEV