Il gioco al servizio della società: Ancona nuovamente casa delle ''Feste del rugby''

Ancona 14/05/2019 - Si è svolta martedì mattina presso l'ex sala consiliare di Palazzo del Popolo ad Ancona la conferenza stampa di presentazione delle Feste del Rugby 2019 che si terranno nel capoluogo sabato e domenica 18/19 maggio.

Scuole, selezioni Under16, autorità, partners, momenti educativi con la collaborazione di ANSF e Polfer e un gran numero di appassionati. Non mancherà proprio nulla all'interno di quella che può considerarsi una delle più importanti kermesse sportive dell'anno, destinata a portare nelle Marche quasi 1600 protagonisti. La conferenza, moderata da Antonio Pellegrino della FIR, è stata preceduta dalla proiezione di un video riguardante le FDR2018 per poi proseguire con la scaletta degli interventi previsti.

Antonio D'Acunto (Prefetto di Ancona): “Sono un ammiratore del rugby e dello sport in generale. La palla ovale mi ha conquistato da anni tant'è che mi sono anche trovato ad organizzare eventi rilevanti in ambito rugbistico. Milleseicento ragazzi rappresentano un entusiasmo che va coltivato e per questo non posso che fare i complimenti a tutta la macchina organizzativa”.

Valeria Mancinelli (Sindaco di Ancona): “Siamo arrivati alla quarta esperienza di una manifestazione ormai consolidata. Il Rugby è un pezzo di educazione civica, è rispetto delle regole, è uno sport formativo per tutti. Di questa disciplina la cosa che mi colpisce maggiormente è il grande rispetto nella competizione da parte dei giocatori, dei sostenitori e di tutti i protagonisti e credo che il terzo tempo sia uno dei più grandi fenomeni di educazione che possiamo sostenere. Grazie a tutti quelli che fanno vivere questa passione che è il rugby”.

Fabio Sturani (responsabile della segreteria del presidente Regione Marche): “Grazie alla FIR per aver scelto nuovamente Ancona e le Marche. Questa manifestazione insieme a Polfer e ANSF lancia un messaggio forte e chiaro a livello di sinergia istituzionale. Stiamo investendo pareggio sullo sport e il Rugby rappresenta i valori più sani. Sono contento che la manifestazione si svolga sia sul Palaindoor che sul sintetico del Mandela, due impianti nei quali abbiamo investito”.

Maurizio Longhi (Presidente FIR Marche): “Voglio ringraziare anzitutto gli sponsor che ci consentono di tenere in piedi questa manifestazione e la FIR perchè ha assegnato alle Marche non solo questa splendida manifestazione ma anche il test match della nazionale senior Italia-Russia che si svolgerà a San Benedetto del Tronto. Ancona offre una struttura adeguata all'evento e ha dimostrato di essere all'altezza”.

Fabio Luna (Presidente CONI Marche): “Per un dirigente sportivo un evento del genere è motivo d'orgoglio. Le Marche offrono impiantistica e passione come poche regioni e sentire le parole d'elogio da parte del Sindaco e del Prefetto non può che far piacere. Sono convinto che sarà una due giorni di successo perchè chi organizza è serio e vanta impianti di primissimo livello”.

Ing. Antonio Pagano (ANSF): “Torniamo ad Ancona perchè ci identifichiamo perfettamente nelle località per insediare i nostri villaggi. Ancona raggruppa la grande sinergia tra istituzioni e territorio e per noi diventa semplice intervenire. Il rugby presenta una peculiarità che è il sostegno esistente sia nella fase d'attacco che in quella di difesa. Il sostegno è una regola di vita perchè non esiste momento educativo senza sostegno, che non deriva dal singolo ma da un pieno complesso educativo. In queste giornate i ragazzi di tutta Italia si incontreranno, si divertiranno e apprenderanno i momenti educativi in modo leggero”.

Dott. Vincenzo Macrì (Polfer): "Stiamo giocando a rugby tutti i giorni nel rispetto dei ruoli diversi che ciascuno deve svolgere. Noi ci occupiamo di garantire la sicurezza dei cittadini attraverso la tutela della sicurezza e dell'incolumità. Amiamo dialogare con i giovani e confrontarci con le loro domande. Da questo confronto può nascere un momento di crescita e fare questo unendolo al rugby per me è motivo di orgoglio e grande soddisfazione".

Tullio Rosolen (Responsabile Sett. scolastico FIR): “Questo tipo di partecipazione da parte dei partner è fondamentale per migliorare di giorno in giorno. Lavoriamo per far crescere dei cittadini diversi che rispettino sia le regole e sia chi le fa rispettare. Questa collaborazione fa diventare evidente e visibile il fatto che si possano unire sport e valori. Le condizioni per fare bene le cose ci sono tutte. Essere un campione sportivo è bello ma essere una persona normale lo è ancor di più. Noi, dal canto nostro, mettiamo insieme i ragazzi con i più grandi per fargli vedere il livello e appassionarli ancor di più. Un pensiero a Stefano Lucarini in questo momento particolare della sua vita”.

Andrea Guidotti (Assessore allo Sport Comune di Ancona): “Facile avere entusiasmo davanti ai ragazzi e di fronte a manifestazioni di tale portata. Stare a contatto con i giovani è qualcosa che ci rende migliori perchè la loro freschezza e il loro essere sempre schietti ci fanno sentire meglio. Ringrazio l'URA, il presidente Lucarini, il vicepresidente Cimino perchè sono il motore del rugby anconetano, uno sport fondamentale per la crescita sana dei nostri ragazzi”.

Ernesto Cimino (Vicepresidente URA Ancona): "Parlo anche e soprattutto a nome del presidente Stefano Lucarini. Siamo una bella squadra formata da staff, atleti, dirigenti e genitori che ci danno tantissima disponibilità. Possiamo permetterci tranquillità nell'organizzazione proprio per la fiducia che ci è stata riposta. Saremo impegnati in vari impianti come il Mandela, l'Italico Conti, il Cus Ancona e lo Stadio Dorico. Voglio ringraziare anche David Francescangeli presidente del Cus Ancona sempre molto disponibile in concomitanza di questi eventi. Vi aspettiamo sabato e domenica".

L'assistenza sanitaria e logistica sarà curata da ANPAS Marche che sarà, come di consueto per questi grandi eventi, in prima linea sia con i mezzi di soccorso che con numerose squadre d'intervento. l'Anpas provvederà inoltre con la sua cucina mobile e il suo personale a garantire la somministrazione dei pasti ai numerosi giovani atleti presenti.

Il programma completo della manifestazione è disponibile sul sito ufficiale www.urancona.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2019 alle 17:36 sul giornale del 15 maggio 2019 - 562 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, feste del rugby

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7uj





logoEV