Spiagge pulite: i bambini delle scuole De Amicis e Piaget 'al lavoro' a Portonovo

1' di lettura Ancona 23/05/2019 - Nuova uscita delle scuole anconetane nell'ambito del progetto “Spiagge pulite”, a cura dell'assessorato alle Politiche Educative del Comune.

Complice una bella giornata di sole, gli alunni della scuola primaria De Amicis e della scuola dell'Infanzia Piaget, accompagnati dalla maestre, hanno raggiunto Portonovo e- muniti di guanti e sacchetti- hanno raccolto i rifiuti sparsi sulla spiaggia, portati dalle mareggiate e accumulati nei mesi scorsi. Il campeggio La Torre, cui va il ringraziamento dell'Amministrazione, ha accolto le scolaresche per una merenda.

Il progetto del Comune di Ancona ha preso avvio nel 2016, coinvolgendo nel tempo molte centinaia di alunni: “il suo obiettivo – ricorda l'assessore alle Politiche Educative Tiziana Borini che aveva partecipato personalmente alle riunioni preparatorie- è quello di conciliare educazione ambientale, impegno civico, sensibilità artistica e capacità di riuso creativo”.

Il “raccolto” delle uscite viene in parte cestinato come spazzatura differenziata, in parte destinato alle scuole partecipanti dove nel tempo si sono svolti veri e propri “laboratori artistici”, con la collaborazione del Liceo Artistico Mannucci.

“Spiagge pulite” fa parte del Programma Internazionale ECO-SCHOOLS, un programma che promuove la sostenibilità attraverso l'educazione ambientale e la gestione ecologica della scuola. Ogni scuola ha un Eco-comitato che è il motore di tutto il progetto. Il programma Eco-schools nel mondo ha 14 milioni di studenti e oltre 40000 scuole che partecipano.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2019 alle 16:46 sul giornale del 24 maggio 2019 - 976 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, ancona, comune di ancona, portonovo, spiagge pulite

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7PS