Sicurezza al porto, incontro in Prefettura: i sindacati hanno chiesto un tavolo di coordinamento

Cgil Cisl Uil 1' di lettura Ancona 17/06/2019 - Lunedì 17 giugno si è svolto il previsto incontro tra la FILT CGIL, FIT CISL e UILTRASPORTI con la Prefettura di Ancona sul tema della salute e sicurezza nell'area portuale, dopo l'infortunio mortale dei giorni scorsi e il grave incidente di venerdì, in un cantiere navale del porto.

I sindacati hanno chiesto che la Prefettura si faccia promotrice di un tavolo di coordinamento in ambito portuale con gli enti preposti al controllo e alla prevenzione della salute e sicurezza e cioè ispettorato territoriale del lavoro, servizi ispettivi della Asl , Inail e Regione Marche oltre alle associazioni datoriali e sindacali operanti presso il porto. Il tutto per giungere a un vero e proprio contrasto agli infortuni sul lavoro, vera piaga sociale del nostro tempo. La Prefettura, sempre attenta a questi temi, si è dichiarata disponibile ad affrontare da subito e concretamente la questione e, a breve, attiverà questo tavolo, come da tempo chiesto da Cgil,Cisl e Uil.


Da FILT CGIL - FIT CISL - UIL Trasporti





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-06-2019 alle 18:50 sul giornale del 18 giugno 2019 - 285 letture

In questo articolo si parla di sicurezza, politica, porto di ancona, filt cgil, cgil cisl uil, uil trasporti, fit cisl

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8HG





logoEV