Scuole e Anziani: 82 mila euro dal Ministero al Comune per la sicurezza

2' di lettura Ancona 30/07/2019 - La Polizia Locale di Ancona dal Ministero dell’Interno i progetti “Scuole Sicure” (44 mila euro) e “L’apparenza Inganna!” (40 mila euro). Campagne informative e videosorveglianza per la prevenzione di minori e anziani. Il Prefetto D’Acunto “Impegni che saranno messi in campo a breve”. Sindaco Mancinelli “Sicurezza pratica, non predicata”

È stato siglata in prefettura nella mattina di martedì il protocollo di intesa tra il Ministero dell’Interno e il Comune di Ancona, dal Prefetto Antonio D’Acunto e il Sindaco Valeria Mancinelli. Due i bandi aggiudicati dalla Polizia Locale di Ancona per un totale di 82 mila euro “Scuole Sicure” (44 mila euro) e “L’apparenza Inganna!” (40 mila euro). “Due progetti interessanti. Concreti e finanziamento di 44 mila e 38 mila. Accordi e intese proficue con il comune. Ministero dell’interno approvati con tempestività. Non solo programmati ma messi in campo da qui a breve. Due progetti interessanti perché rivolti a due fasce di persone più vulnerabili” commenta il Prefetto D’Acunto.

Sono infatti dedicati a studenti e anziani i due bandi, che assicurano importanti fondi alla Polizia locale da investire in prevenzione e sorveglianza. Il progetto “Scuole Sicure 2019/20”, ideato dalla polizia Locale in Collaborazione con gli assessorati delle Politiche Educative e della Sicurezza, prevede l’installazione di telecamere nei pressi degli istituti scolastici Marconi, Podesti Elia e Collodi. In particolare le telecamere avranno il compito di arginare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Oltre ai fondi destinati alla videosorveglianza (40 mila euro), sarà anche finanziata una campagna informativa e di sensibilizzazione nelle scuole sugli effetti delle droghe per ulteriori 4 mila euro.

È invece di 38 mila euro il finanziamento ricevuto dal progetto la “L’apparenza Inganna!”, gestito dalla Polizia Municipale in collaborazione con gli Assessorati dei Sevizi Sociali e della Sicurezza e partecipazione democratica. L’azione consisterà in una approfondita campagna informativa dedicata agli anziani: una campagna di 80 incontri in 8 mesi, in cui gli Operatori della Polizia Municipale potranno incontrare frontalmente i cittadini più anziani, fornendo preziose indicazioni su come riconoscere e segnalare truffatori e malintenzionati. Assieme alle lezioni verranno distribuite brochure informate appositamente create.

“Due progetti interessanti perchè rivolti a due fasce di persone più vulnerabili. Combattere prima di tutto la solitudine che spesso porta i più anziani a subire truffe. Sarà anche importante arginare il fenomeno delle tossicodipendenze fin da davanti alle scuole” conclude il Prefetto.

“Sorveglianza, prevenzione, incontri e informazione” riassume il Sindaco Mancinelli “Il nostro Slogan sarà: “Sicurezza praticata e non predicata”. Progetto finanziato di cose che stiamo iniziando a fare, grazie al corpo di Polizia locale e i nostri Assessori. Iniziative concrete che avranno un impatto sensibile”.


di  Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-07-2019 alle 16:53 sul giornale del 31 luglio 2019 - 640 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, ancona, comune di ancona, spaccio di droga, prefettura di ancona, Truffe agli anziani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0dU