Si spara un colpo in testa. Uomo rinvenuto senza vita dalla moglie

polizia uscita delle volanti 1' di lettura Ancona 14/08/2019 - Un colpo alla testa e poi la triste scoperta per la moglie. È successo questa mattina in via Oslavia

Il malessere di vivere e poi mercoledì mattina un colpo diritto in testa, alla tempia. Erano le 9.40 quando gli agenti delle volanti intervenivano in via Oslavia, un parallela di via Redipuglia della centralissima Ancona, allertati dalla moglie dell’uomo, anconetano. Sarebbe stata la depressione a condurre l’anziano 79enne alla triste scelta.

Gli agenti non hanno potuto far altro che constatarne il suicidio. Il cadavere sul letto della camera, il corpo esanime dopo dopo essersi sparato un colpo di pistola alla tempia con un’arma regolarmente detenuta.

Una triste scoperta per la compagna di vita che ha dovuto dare l’allarme. Al momento della tragedia la moglie si trovava in un’altra stanza. Sul posto anche il personale sanitario e la polizia scientifica per i rilievi di rito.






Questo è un articolo pubblicato il 14-08-2019 alle 15:16 sul giornale del 16 agosto 2019 - 4966 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0H0





logoEV
logoEV