Football americano: esordio vincente per l'Under 16 dei Dolphins Ancona

3' di lettura Ancona 14/10/2019 - Miglior esordio non poteva esserci per la under 16 dei GLS Dolphins Ancona. Domenica, alla loro prima partita in assoluto in un campionato nazionale, i più giovani rappresentanti della franchigia dorica hanno sconfitto gli Hogs Reggio Emilia a casa loro con il punteggio di 14-38.

"E’ stata una vittoria amara –esordisce l’head coach Pippi Moscatelli- perché non posso non pensare all’infortunio subito da Raffele Rotelli (frattura della clavicola sinistra). Gioca nell’under 19 e non nella under 16 ma siamo tutti una famiglia e il mio cuore è vicino a lui e alla sua famiglia. Gli auguro una pronta guarigione".

Tornando alla partita Moscatelli fa un’analisi più approfondita: "Avevamo contro una delle migliori squadre under 16 d’Italia, giunta al secondo anno del suo programma. Eppure abbiamo vinto e fatto una bella figura. I Ragazzi sono stati bravissimi.. Sono stati aggressivi e disciplinati in campo come gli era stato richiesto. Una qualche sbavatura qua e la, soprattutto nei placcaggi, ma ci sta e ci lavoreremo sopra. Il lavoro che precedentemente avevano svolto Roberto Imparato e Ginko Marasca è stato ottimo, a me spetta solo portarlo avanti. Al punto che sino ad oggi sono stato più un motivatore che un vero head coach. Ho solo aggiunto nuove tecniche di allenamento con Rik Parker ed i giocatori paiono assimilare bene il tutto".

Qualcuno in particolare da elogiare? "Non mi piace parlare dei singoli ma la prestazione di Lorenzo Cilla come quarterback va sottolineata. In attacco hanno girato tutti attorno a lui molto bene. Poi davvero, bravi tutti. Molti han effettuato il doppio ruolo attacco difesa, siamo riusciti a schierare tutti. Per me è un’altra vittoria quella di riuscire a far giocare ogni componente del roster. Ogni ragazzo ha inoltre dimostrato di essere un giocatore da campionato. I ragazzi mi seguono e sono stra contento di questo. Bene così. Speriamo anzi di recuperare presto i due infortunati. Abbiamo bisogno anche di loro".

Se si eccettua il pareggio sull’8-8, la vittoria per i giovanissimi delfini non è mai stata in discussione. La prima metà è stata segnata da Mattia Tormenti dopo una corsa di 70 yards a cui ha fatto seguito una corsa da due di Lorenzo Cilla. L’8-16 è poi arrivato su una corsa dello stesso Cilla prima e di Michele Moretti poi, per l’extra point da due. Il punteggio si è poi mosso sull’8-24 grazie ad una ricezione di Samuele Brunetti su passaggio di Cilla prima e ancora un gioco da due di Cilla. L’8-32 è invece frutto di una corsa del quarteback Cilla a cui ha fatto seguito il solito extra pointa da due di Moretti. Subito il touchdown dell’14-32 la partita si è poi chiusa con una corsa di Tomas Bonci nella end zone avversaria.

Ma ulteriori sfide attendono i nostri agguerriti giovani. Sabato alle ore 19 al Nelson Mandela sono attesi i campioni d’Italia dei Guelfi Firenze, imbattuti nelle due partite di campionato sin qui disputate contro le Aquile Ferrara (28-12 in casa estense) e i White Tigers Massa (48-6 al Guelfi Sport Center).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-10-2019 alle 19:06 sul giornale del 15 ottobre 2019 - 269 letture

In questo articolo si parla di sport, ancona, dolphins, football americano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbEE





logoEV
logoEV