ATO2: ad Ancona presentazione stato servizio idrico e rifiuti

2' di lettura Ancona 15/12/2019 - Gli obiettivi di Sviluppo Sostenibile della risorsa idrica a livello globale approvati nel 2015, e che costituiscono la c.d. “Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile” propone 7 obiettivi sui 17 complessivi che sono riferibili alle utilities

L’obiettivo n.6 è denominato Acqua Pulita e Igiene e punta su una Economia Circolare per proteggerla. L’innovazione tecnologica si sta confermando un’utile arma a partire dall’utilizzo di droni per rilevare eventuali scarichi abusivi, dall’analisi satellitare del terreno per individuare perdite di rete e aree a rischio dissesto, telecontrollo in un quadro nazionale che beneficia di un’accelerazione degli investimenti

Ecco alcuni temi al centro della presentazione della Relazione Annuale sullo stato del servizio idrico in programma ad Ancona il prossimo 17 dicembre nella ex sala consiliare del Comune di Ancona, Largo XXIV Maggio a partire dalle ore 9.30.

“Nel nostro territorio di competenza – ha detto Massimiliano Cenerini, Direttore dell'AAto n. 2 “Marche centro Ancona invitando alla partecipazione” – nonostante un inizio di 2019 molto siccitoso non abbiamo dovuto affrontare grosse criticità se non localizzate e complessivamente offriamo una risorsa di ottima qualità”.

I cambiamenti climatici in corso comportano tuttavia la necessità di adottare scelte di adattamento e mitigazione in una ottica di economia sempre più circolare.

Il report sarà presentato congiuntamente a quello curato dall’Ata Rifiuti che riguarda un bacino di circa 463mila abitanti. I dati che saranno presentati da Matteo Giantomassi, Responsabile del Servizio comunicazione istituzionale e relazioni esterne dell’Ata Rifiuti evidenziano che la raccolta differenziata ha dati in crescita e nelle Marche è intorno oltre il 69% mentre nella provincia di Ancona è appena sotto, al 68,73% mentre la produzione di rifiuti indifferenziati è in costante calo.

Dalla presentazione dei dati e dalle riflessioni ci sarà materiale di discussione per continuare a crescere nella qualità del servizio e delle performance.

Il programma completo prevede l’apertura lavori a cura di Luigi Cerioni, Presidente di Ata Rifiuti, la relazione sullo stato del Servizio Idrico nell’Ambito Territoriale Ottimale n.2 del Direttore Massimiliano Cenerini e la relazione sullo stato del Ciclo integrato dei Rifiuti di Matteo Giantomassi. Le conclusioni saranno a cura di Michele Polenta, Assessore all’Ambiente del Comune di Ancona.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-12-2019 alle 19:39 sul giornale del 16 dicembre 2019 - 200 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bd8j