Malore su traghetto, 64enne trovato morto in cabina

Croce Gialla 1' di lettura Ancona 27/03/2020 - Tragedia nella notte al porto di Ancona: un cittadino bulgaro di 64 anni è stato trovato privo di vita nella cabina di un traghetto proveniente dalla Grecia. Il decesso è avvenuto per cause naturali

È successo attorno alle 2, poco dopo l'attracco della nave in banchina. Durante i controlli effettuati dal personale di bordo dopo lo sbarco dei passeggeri è stata trovata chiusa una delle cabine, che risultava occupata. Dopo aver bussato più volte senza ottenere risposta, gli addetti della nave hanno deciso di entrare usando il passepartout: all'interno hanno trovato il 64enne privo di sensi.

L'uomo è stato subito soccorso dal medico di bordo e poi dal 118. Sul posto l'automedica e un'ambulanza della Croce Gialla. Per il bulgaro però non c'è stato niente da fare: fatale un arresto cardiaco.






Questo è un articolo pubblicato il 27-03-2020 alle 15:40 sul giornale del 28 marzo 2020 - 541 letture

In questo articolo si parla di cronaca, croce gialla, malore, porto di ancona, traghetto, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bixI